Home Mercato Calciomercato Milan, occhi in Ligue 1: da Pepe a Saint-Maximin

Calciomercato Milan, occhi in Ligue 1: da Pepe a Saint-Maximin

CONDIVIDI

I rossoneri valutano diversi profili nel campionato francese: da Pepe a Saint-Maximin fino al sogno del ritorno di Thiago Silva.

Nicolas Pepe del Lilla (Getty Images)

La Ligue 1 è ormai una vera e propria culla di giovani talenti. Nel  massimo campionato francese militano tantissimi giovani dal futuro assicurato che tanti club europei osservano con attenzione. Tra questi anche il Milan, che proprio per diktat societario (giocatori giovani e futuribili), tiene d’occhio numerosi e talentuosi giocatori. Il primo è Allan Saint-Maximin, ala di piede destro in forza al Nizza. Il suo futuro potrebbe continuare a restare rossonero, ma dalla Francia si sposterebbe all’Italia. Il giocatore, approcciato a gennaio, avrebbe già dato il suo assenso ad un trasferimento che pare ormai un affare fatto. Più complicata, ma non da escludersi, la pista che porta a Nicolas Pepe. L’ivoriano è stato recentemente accostato ai rossoneri, complici le sue ottime prestazioni con la maglia del Lilla, che per lui chiede però 80 milioni di euro.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, si sogna il ritorno di Thiago Silva

Ma oltre alle ali Pepe e Saint-Maximin, i rossoneri seguono con grande interesse anche Tchouameni del Bordeaux. Il centrocampista ha tutte le caratteristiche che interessano ai rossoneri e andrebbe a rafforzare un reparto che ha necessariamente bisogno di nuovi innesti. Oltre a Tchouameni piace anche Agoume, che gioca in Ligue 2 a Sochaux. Non appartiene invece più alla categoria dei giovani Thiago Silva, che però il Milan continua a sognare. Ancora apprezzatissimo dai tifosi, il brasiliano potrebbe lasciare il Paris Saint-Germain complice una possibile rivoluzione in casa parigina. E il suo amore mai sopito per il Milan, complice la possibilità di ritrovare Leonardo e Gattuso potrebbero far sì che il ritorno possa davvero avverarsi.

A.G.