Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, Conte resta in corsa: ecco come cambierebbero i bianconeri

Calciomercato Juventus, Conte resta in corsa: ecco come cambierebbero i bianconeri

CONDIVIDI

Il futuro di Allegri alla Juventus è ancora difficile da decifrare e Antonio Conte resta un’alternativa plausibile: i bianconeri potrebbero tornare alle origini ma cambiando tantissimo sul calciomercato

Antonio Conte Chelsea
Antonio Conte (Getty Images)

L’eliminazione della Juventus in Champions League ha messo in dubbio anche il futuro della panchina di Allegri. Le dichiarazioni parlano di un rapporto che continuerà anche l’anno prossimo, ma la verità è che sono in corso riflessioni da ambo le parti. Agnelli e Paratici potrebbero decidere che il tecnico toscano non è l’uomo giusto per trionfare in Europa e di piste ce ne sono diverse per il futuro. Oltre a Pep Guardiola resta una pista percorribile anche quella che porta al ritorno di Antonio Conte. “Sono in cerca di un progetto convincente”, ha detto l’ex ct azzurro. E quello bianconero, soprattutto dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo, è un progetto decisamente ambizioso che convincerebbe tanti allenatori. L’allenatore salentino ritroverebbe una squadra cresciuta in grado di garantirgli l’ingaggio stellare che chiede e un calciomercato all’altezza delle sue aspettative.

Leggi anche —-> Calciomercato Juventus, l’attacco del futuro tra cessioni e obiettivi in entrata

Calciomercato Juventus, con Conte ritorno al 3-5-2: ecco chi può arrivare

Il primo cambiamento, e più importante, che Conte porterebbe alla Juventus in campo sarebbe quello del modulo. L’ex ct azzurro tornerebbe con il suo cavallo di battaglia, il fedelissimo 3-5-2 che inevitabilmente modificherebbe i piani sul calciomercato della dirigenza. La difesa avrebbe in questo caso bisogno di giocatori in grado di agire da terzi di difesa, con Rugani e Bonucci che possono alternarsi al centro. Barzagli dirà addio al calcio, Chiellini avrà un anno in più e gli acciacchi continueranno a farsi sentire. Alla Juventus serviranno quindi almeno 2 difensori, con almeno un grande colpo: il sogno resta Matthijs de Ligt, ma la concorrenza è spietata anche se il confronto diretto in campo potrebbe aver spronato i bianconeri. Nella lista dei dirigenti torinesi c’è anche Kostas Manolas, che avrebbe un costo relativamente basso con la clausola rescissoria. Grande importanza rivestirebbero anche gli esterni a tutta fascia, elementi imprescindibili nel gioco di Conte. Alex Sandro e Spinazzola potrebbero restare e alternarsi, ma a destra urgono rinforzi.

Per tutte le ultime notizie di mercato sulla Juventus CLICCA QUI!

Il sogno è Chiesa, che però ha un costo elevatissimo e potrebbe dover portare a un sacrificio in altre zone del campo. Tra gli indiziati c’è lo stesso esterno brasiliano (insieme a Douglas Costa, che però potrebbe essere un jolly), con Bernardeschi dirottato a sinistra in modo da formare due coppie a tinte azzurre sulle fasce (considerando anche De Sciglio). In avanti ovviamente confermato Cristiano Ronaldo, con Mandzukic prima alternativa e al loro fianco una punta dalle spiccate doti tecniche. Non uno alla Icardi, per intenderci. L’ultimo nome arrivato in orbita Juventus è quello di Gabriel Jesus, che potrebbe approdare allo Stadium dopo aver salutato Paulo Dybala. In questo caso Paratici potrebbe tentare anche il grande colpo a centrocampo, altrimenti l’argentino avrebbe anche chance di permanenza. Spendere sì, ma sempre con più di un occhio al bilancio.

F.I.