Roma, asse col Boca Juniors: da Perotti a Pavon

La prossima estate la Roma potrebbe instaurare un gran rapporto di mercato con il Boca Juniors. Da Perotti a Pavon passando per Benedetto. Tutti i nomi in ballo. 

Dario Benedetto Boca Juniors
Benedetto (Getty Images)

Rush finale di campionato con mirino sulla Champions e poi corposo restyling estivo per la Roma di Pallotta, a partire dalla panchina. La prossima sessione di calciomercato della società giallorossa ruoterà moltissimo intorno all’eventuale accesso in Champions. Una volta scoperta la posizione di classifica finale la dirigenza capitolina si metterà al lavoro per rinforzare la rosa. Potrebbe trattarsi di una Roma a forti tinte sudamericane visti i rapporti con l’ex difensore Nicolas Burdisso, attualmente ds del Boca Juniors. Non è infatti da escludere un asse caldo di mercato con gli ‘Xeneizes’ che già in passato hanno visto alcuni dei loro gioielli accostati proprio al club della capitale. Dzeko potrebbe lasciare la Roma e proprio l’attaccante del Boca, Dario Benedetto era stato avvicinato recentemente alla squadra di Pallotta. Il ‘Pipa’ è uno dei beniamini della ‘Doce’, ed appare complicata una sua cessione anche se la Roma potrebbe mettere sul piatto una pedina importante come Perotti, voglioso di tornare in patria.

CLICCA QUI per le ultime notizie di mercato!

Calciomercato Roma, Burdisso rinforza i giallorossi: da Pavon ad Almendra

Non è quindi da escludere anche l’addio di Perotti in direzione Boca, oltre a quello di Ezequiel Ponce, attualmente in prestito. La Roma dovrà però rinforzare anche le corsie esterne offensive visti i possibili addii di calciatori come Under e lo stesso argentino in maglia numero 8. Ecco quindi che potrebbe tornare in auge il giovane Pavon, protagonista sfortunato anche agli ultimi Mondiali con la nazionale albiceleste. Per lui 4 gol e 3 assist in questa stagione.

Leggi anche–> Roma, da El Shaarawy e Schick all’eventuale post Dzeko: il punto sull’attacco

Chiudono il quadro l’uruguayano Nandez, classe 1995, che ha ben impressionato anche nella massima competizione mondiale, e il giovane Almendra. Il talentuoso centrocampista classe 2000 stuzzica però l’interesse anche di altri club italiani, motivo per cui ci sarebbe da battere una folta concorrenza. In questo senso potrebbe risultare utile il rapporto con Burdisso.

G.B.