Milan, da Calhanoglu a Suso: dalle cessioni ecco il tesoretto per il mercato

Il Milan proseguirà il suo cammino senza Gattuso. L’addio del calabrese potrebbe scuotere il mercato rossonero

calciomercato milan suso calhanoglu
Suso e Calhanoglu (Getty Images)

Il Milan è pronto a ripartire l’anno prossimo con un progetto affidato a un nuovo allenatore. Gattuso infatti ha posto la parola fine alla sua avventura in rossonero. L’addio del tecnico calabrese porterà sicuramente una ventata di cambiamenti all’interno della rosa. Sono diversi i calciatori che potrebbero fare le spese di questo addio.

Uno di questi è sicuramente Calhanoglu, pupillo dell’allenatore rossonero ma mai del tutto convincente quest’anno. La sua eventuale cessione potrebbe fruttare al club circa 25 milioni. Questi poi andrebbero sommati al ricavato della vendita di altri elementi in bilico.

Per tutte le notizie di giornata CLICCA QUI!

Milan, sulle fasce si cambia: obiettivi Malcom e Saint-Maximin

Il Milan si muoverà sul mercato in uscita durante l’estate per poi dedicarsi alle operazioni in entrata. Oltre a Calhanoglu, coloro i quali potrebbero lasciare Milanello sono Suso, Laxalt e Castillejo. Il primo ha un buon mercato e potrebbe andar via dietro pagamento della clausola da 40 milioni.

Anche per l’ex Genoa l’avventura in rossonero potrebbe dirsi conclusa, visto il rendimento al di sotto delle aspettative. Un altro che non ha convinto e che potrebbe lasciare Milano dopo solo un anno è Castillejo, utilizzato da Gattuso maggiormente come rincalzo durante la stagione.

La cessione di questi elementi potrebbe fruttare circa 70 milioni di euro, i quali potrebbe essere investiti, tutti o in parte, per rinforzare le corsie esterne: in tal senso due piste percorribili sarebbero quelle legate a Malcom e a Saint-Maximin.

Leggi anche —> Milan, serve esperienza: si pensa ad un clamoroso ritorno

S.D.