Home Mercato Calciomercato Juventus, il futuro di Higuain diventa un rebus: la situazione

Calciomercato Juventus, il futuro di Higuain diventa un rebus: la situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Higuain a lanciare segnali. Fuori dal progetto tecnico, l’argentino ieri è andato a segno contro il Tottenham, indossando la fascia da capitano

calciomercato juventus
Higuain, Bernardeschi e Ronaldo (Getty Images)

In casa Juventus uno degli argomenti più caldi riguarda il mercato in uscita e, soprattutto, lo spinoso caso legato a Gonzalo Higuain. Il Pipita infatti non rientra nei progetti societari e sembrerebbe essere destinato a lasciare Torino durante questa sessione di trasferimenti. Nonostante tutto però l’ex Napoli non sembra aver tirato i remi in barca e starebbe provando a far ricredere tutti per quanto riguarda la possibilità di ritagliarsi uno spazio importante all’interno del progetto di Maurizio Sarri.

Anche ieri nella sfida di ICC contro il Tottenham, l’argentino, in campo dal secondo tempo, si è rivelato tra i migliori ed è anche andato a segno. Il tutto è stato condito anche con la fascia da capitano in bella mostra sul braccio. Sebbene l’attaccante sia molto rispettato dall’ambiente bianconero (la fascia da capitano ne è stato un chiaro segnale), la sensazione è che alla fine questo divorzio si consumerà.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Calciomercato Juventus, Higuain segna ma il suo futuro è in bilico: la Roma aspetta e spera

Higuain e la Juventus sembrano destinati a lasciarsi. Il divorzio eventualmente sarà unilaterale. La volontà principale dell’argentino infatti sarebbe quella di giocarsi le sue carte a Torino ma questo non corrisponderebbe ai progetti societari. Ecco quindi che il colloquio nel pre gara di ieri con Paratici e Nedved potrebbe essere servito per mettere in chiaro questa situazione. Alla finestra per l’argentino ci sarebbe sempre la Roma, in cerca di un numero 9 per sostituire il partente Edin Dzeko, ormai promesso sposo dell’Inter.

Al Pipita però, che potrebbe alla fine accettare la corte dei giallorossi, andrebbe riconosciuta una buonuscita corposa, vista l’impossibilità dei capitolini di garantirgli l’ingaggio attualmente percepito in bianconero. L’operazione tra i due club si chiuderebbe eventualmente sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Leggi anche —> Milan, la Roma non molla Suso: nuova offerta per lo spagnolo

S.D.