Home Mercato Calciomercato Milan, Donnarumma nel valzer europeo dei portieri: ecco come

Calciomercato Milan, Donnarumma nel valzer europeo dei portieri: ecco come

CONDIVIDI

Gigio Donnarumma va verso la permanenza al Milan per questa stagione, ma il prossimo anno partirà il valzer dei portieri che coinvolgerà anche Oblak e Trapp o Areola

Milan Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Fino a poche settimane fa il Milan sembrava destinato a salutare Gianluigi Donnarumma. Il portiere classe ’99 poteva essere il sacrificato dai rossoneri per realizzare una maxi-plusvalenza e incassare i soldi necessari per il calciomercato in entrata. I sondaggi del PSG, però, non sono mai sfociati in qualcosa di concreto e Donnarumma con ogni probabilità resterà al Milan. L’addio del talento cresciuto nelle giovanili rossonere, però, potrebbe essere solo rinviato di un anno. Nella prossima sessione estiva, infatti, si prospetta un vero e proprio valzer di portieri tra alcuni top club europei. Un giro che coinvolgerebbe anche Atletico Madrid e PSG.

Leggi anche —–> Calciomercato Milan, Kessie e Biglia verso l’addio: i nomi in entrata

Calciomercato Milan, porte girevoli: Donnarumma a Madrid e Trapp in rossonero

Il prossimo anno potrebbe compiersi un giro di portieri tra top club europei. Un vero e proprio valzer, a cui potrebbe dare inizio il PSG. I francesi, infatti, sono pronti a investire su un estremo difensore di livello mondiale e la scelta sarebbe ricaduta su Jan Oblak. Lo slovacco dell’Atletico Madrid è uno dei primi cinque portieri in assoluto e ha quindi scalzato Donnarumma. Il classe ’99 di Castellammare di Stabia, però, dovrebbe comunque lasciare il Milan proprio per rimpiazzare Oblak al Wanda Metropolitano. Per lui, quindi, il prossimo anno potrebbe cominciare l’avventura in Liga all’Atletico Madrid. A completare il mosaico ci sarebbe proprio la porta rossonera, che verrebbe riempita con uno dei due portieri in uscita dal PSG dopo l’arrivo di Oblak.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI

Uno tra Areola e Trapp, infatti, percorrerebbe la via che porta da Parigi a Milanello. Con l’addio di Buffon, il francese sarà il primo portiere della squadra di Tuchel con il tedesco, verosimilmente, a fargli da secondo. Entrambi sono stati già accostati al Milan, i club ne hanno parlato nei discorsi per Donnarumma. Soprattutto per Trapp, però, il possibile arrivo a San Siro nella prossima stagione sarebbe subordinato ad alcune postille. La prima è che, chiaramente, il classe ’90 non venga ceduto a titolo definitivo in questa sessione dopo il prestito all’Eintracht Francoforte dell’ultima annata. La seconda è il rinnovo di contratto con il PSG, che attualmente scade proprio a giugno 2020, altrimenti se le cose dovesse rimanere così Trapp si libererebbe a zero e non potrebbe rientrare più in questo valzer incrociato.

F.I.