Home Mercato Calciomercato Roma, possibile asse col Siviglia per la difesa

Calciomercato Roma, possibile asse col Siviglia per la difesa

CONDIVIDI

La Roma non ha chiuso il calciomercato in entrata: serve un difensore centrale e può nascere un’allenza con il Siviglia, che ha diversi giocatori in eccesso e può pensare anche a Olsen

Monchi
Monchi (Getty Images)

La Roma non ha ancora completato le operazioni in entrata in questo calciomercato estivo. Il giovane Ruben Providence è una scommessa di Petrachi, ma ora serve un altro rinforzo in difesa. Lo aveva annunciato De Sanctis e lo ha ribadito lo stesso Fonseca dopo un’amichevole. È proprio questo l’obiettivo primario del ds giallorosso, ora alla ricerca di un innesto per la retroguardia e per l’attacco – in questo caso strettamente legato alla cessione di Dzeko. Viste le difficoltà per arrivare ad Alderweireld, per cui il Tottenham chiede circa 30 milioni a fronte di un’offerta di 20, sono al vaglio le alternative. In questo senso potrebbe nascere una collaborazione con il Siviglia dell’ex Monchi.

Leggi anche —–> Roma, per l’attacco Petrachi ha bloccato Llorente

Calciomercato Roma, asse con Monchi: Gomez, Kjaer, Olsen e non solo

La Roma può bussare alla porta di Monchi e pescare qualche rinforzo difensivo in casa Siviglia. Gli spagnoli, infatti, in quel reparto sono in eccesso a causa degli acquisti di Koundé (accostato anche ai giallorossi mesi fa) dal Bordeaux, Wober dall’Ajax e Diego Carlos dal Nantes. Tutti giocatori potenzialmente titolari, che quindi spingono gli altri centrali lontano dal Pizjuan. In uscita dal Siviglia, quindi, ci sono Sergi Gomez, Simon Kjaer, Joris Gnagnon e Daniel Carriço. Per la Roma ci sarebbe l’imbarazzo della scelta: Sergi Gomez sarebbe il profilo più importante, classe ’92 e molto duttile. Carriço, invece, è giocatore senza dubbio più esperto oltre a essere in scadenza 2020 e quindi possibile low cost.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI

Gnagnon sarebbe una scommessa, in quanto classe ’97 e di buone prospettive ma Petrachi preferirebbe un nome più esperto. Un po’ come quello di Simon Kjaer, 30 anni ma con un passato importante in Italia tra Palermo e proprio Roma. Si tratterebbe di operazioni non eccessivamente costose, prerogativa importante per la dirigenza giallorossa in questo periodo. Non solo, Petrachi potrebbe proporre a Monchi di inserire anche Robin Olsen nell’eventuale trattativa per uno dei difensori del Siviglia. In questo caso, però, gli andalusi dovrebbero prima cedere Sergio Rico. Il ds salentino risolverebbe così due problemi: l’arrivo di un altro centrale con un esborso cash minimo e la cessione di un esubero che può diventare difficile da piazzare. Sul portiere svedese c’è anche il Copenaghen, che vorrebbe farlo tornare, anche se il giocatore è in attesa di un’offerta dalla Premier.

F.I.