Calciomercato Inter, Gagliardini conquista Conte

L’Inter ha mosso molte pedine importanti a centrocampo, soprattutto in entrata: alla fine Gagliardini ha convinto Conte e resterà in nerazzurro

Roberto Gagliardini (Getty Images )

Il calciomercato dell’Inter è stato in perenne movimento e mutamento. Prima Marotta ha sistemato la difesa con l’arrivo di Diego Godin, poi il centrocampo con Sensi e Barella (oltre a Lazaro) e infine l’attacco. Anche in uscita i nerazzurri si sono mossi, nonostante la cessione più importante, Icardi, sembra sia destinata a restare in canna. A centrocampo sono cambiate molte gerarchie, a partire da Nainggolan e ora Conte sta trovando gli equilibri attraverso i risultati del campo.

Leggi anche —-> Calciomercato Inter, Icardi in extremis sblocca il sogno di Marotta

Calciomercato Inter, via-vai a centrocampo ma alla fine Gagliardini resta

A centrocampo l’Inter è ripartita in primis da Marcelo Brozovic, ormai completamente calato nel ruolo di mediano e soprattutto diventato un giocatore totale. Lo ha dimostrato lo scorso anno e anche contro il Lecce, dove ha segnato il primo gol stagionale dei nerazzurri. Molto bene anche Sensi, mentre l’altro grande acquisto Nicolò Barella, ha esordito solo nel secondo tempo. Una mediana che comunque da quest’anno parlerà molto italiano. Questo anche grazie a Roberto Gagliardini, che ha vissuto un’estate particolare. Con l’ascesa di Joao Mario negli ultimi mesi sembrava essere lui il sacrificato in quel reparto. La Fiorentina lo avrebbe voluto per il nuovo progetto viola, il Torino anche ci aveva fatto un pensierino. L’arrivo di Conte, però, ha cambiato le carte in tavola.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Dopo una stagione travagliata, in cui l’ex Atalanta ha visto poco il campo con Spalletti, l’ex ct della Nazionale ha preferito puntare su un blocco azzurro, con l’obiettivo di far rinascere il classe ’94 e valorizzare il grande investimento comunque fatto dall’Inter due stagioni fa. I nerazzurri alla fine hanno ceduto Joao Mario alla Lokomotiv Mosca e Nainggolan al Cagliari, confermando il centrocampista di Bergamo. Contro il Lecce, Gagliardini è entrato nel secondo tempo al posto di Sensi, può dare caratteristice uniche soprattutto in caso di indisponibilità di Vecino. Ha fisicità e tempi di inserimento, Conte non ha voluto rinunciarsi. Ora, a meno di clamorosi ribaltoni dell’ultimo secondo, Gagliardini resterà all’Inter con l’obiettivo di dimostrare una volta per tutte di meritare la maglia di una squadra che ambisce allo scudetto.

F.I.