Home Mercato Juventus Juventus-Napoli, Sarri e Higuain: il big-match dei due ex

Juventus-Napoli, Sarri e Higuain: il big-match dei due ex

CONDIVIDI

Cresce l’attesa per Juventus-Napoli, sfida di cartello del secondo turno di campionato. Gara ulteriormente significativa per Sarri e Higuain, i due grandi ex della serata

Maurizio Sarri Juventus (Getty Images)
Maurizio Sarri Juventus (Getty Images)

Juventus-Napoli non è mai una gara come le altre, tanto più per Sarri e Higuain.  I partenopei sono stati gli unici in Italia a mettere  in discussione la dittatura bianconera negli ultimi 8 anni. Stagione 2017/2018, sulla panchina partenopea c’è proprio  l’attuale tecnico della Vecchia Signora. Il Napoli espugna lo Stadium per la prima volta e va a -1 dalla vetta. Nel turno successivo però  crolla in casa della Fiorentina, mentre la Juventus piega l’Inter con gol decisivo, guarda caso, del Pipita. Il campionato alla fine si chiude con soli 4 punti di differenza tra le due squadre. Risultato ottimo rispetto alle distanze abissali delle altre stagioni, ma quanti rimpianti per i campani. Sarri domani vivrà la prima assoluta da ex del Napoli. Ancora da stabilire se da casa o in panchina, complice i problemi di salute legati alla polmonite.  Nel caos in cui fosse costretto a disertare, come a Parma sarà sostituito dal vice e fidatissimo Martusciello, con il quale il feeling è totale.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Juventus-Napoli, Higuain da record con Sarri

Leggi anche – Calciomercato Juventus, il Barça chiude Neymar e sblocca Dybala: l’ipotesi

Con l’ex allenatore del Chelsea, nel capoluogo partenopeo il centravanti argentino vive i migliori anni della sua carriera. In particolare, nella stagione 2015/2016, con 36 reti, diventa il miglior marcatore della storia in un singolo campionato di Serie A. In sei gare da ex del Napoli con la maglia della Juventus, Higuain ha segnato 5 gol tra campionato e Coppa Italia. Domani spera di rifarlo per riassaporare il gusto del gol con la maglia della Vecchia Signora. A Napoli Il Pipita era il terminale offensivo di una squadra spumeggiante. La missione di Sarri alla Juventus è proprio quella di giocare bene. In questo caso, però, con l’obbligo di vincere.

Q.G.