Calciomercato Inter, per la prossima estate si studia il colpo a misura di Conte

L’Inter ha inseguito a lungo un possibile super colpo a centrocampo, da Rakitic a Milinkovic-Savic: tra un anno, però, a zero potrebbe arrivare un pupillo di Conte

Matic-Manchester-United-Inter
Matic (Getty Images)

Si è concluso ufficialmente il calciomercato della Serie A, così come in gran parte del resto d’Europa. Tempo di bilanci, con l’Inter che indubbiamente si è presa la scena con diversi colpi importanti tra cui Lukaku, Sanchez, Sensi e Godin. Marotta ha lavorato intensamente per regalare ad Antonio Conte i giocatori richiesti, anche se si è riscontrata qualche difficoltà soprattutto in uscita. In generale, però, l’ad nerazzurro ha dimostrato di fidarsi ciecamente del suo allenatore provando ad accontentarlo in ogni sua richiesta. L’unico rimpianto risulta forse la mancanza di un colpo di grido, di livello internazionale, a centrocampo.

Leggi anche —-> Serie A, da De Ligt a Lukaku: la top 11 degli acquisti estivi

Calciomercato Inter, per la prossima estate occhi sul colpo Matic

Nell’estate dell’Inter si sono rincorsi i nomi di due grandi sogni a centrocampo: Ivan Rakitic e Sergej Milinkovic-Savic. Due colpo che sarebbero stati di risonanza e caratura internazionale, come Godin, Lukaku e Sanchez. Il croato stava per essere inserito nella trattativa Neymar, il serbo non è mai stato in vendita per la Lazio e di offerte all’altezza non ne sono mai arrivate. Se da una parte Marotta potrebbe tornare alla carica tra un anno, è anche vero che l’Inter in queste settimane ha speso davvero molto, considerando che c’è stato bisogno di cambiare tantissimo per avviare un nuovo progetto. Per venire incontro alla richieste di Antonio Conte, tra un anno i nerazzurri potrebbero provare a piazzare un grande colpo a parametro zero. Parliamo di Nemanja Matic, centrocampista classe ’88 che il tecnico salentino ha allenato al Chelsea. Il serbo era un vero e proprio punto fermo per l’ex ct azzurro, il pilastro del centrocampo.

Per tutte le ultime notizie sul calciomercato CLICCA QUI!

Un’importanza che Matic non ha più ricoperto una volta arrivato al Manchester United nel 2017. E in questa stagione le premesse non sono tanto migliori: nelle prime quattro partite stagionali è rimasto in panchina per ben 3 volte di fila. L’esordio è avvenuto solo nell’ultimo match contro il Southampton, per gli ultimi 25 minuti di gara. Il 31enne è in scadenza 2020, anche se bisognerà valutare se verrà esercitata l’opzione per il prolungamento di un anno, pratica molto usata dai ‘Red Devils’. Ma il serbo rischia di vedere poco il campo con Solskjaer e Conte è pronto a lottare con le unghie e con i denti per riabbracciarlo all’Inter. Se fosse a parametro zero, Marotta potrebbe cominciare a lavorare già nelle prossime settimane per chiudere magari l’accordo già a gennaio o febbraio. Il pressing dell’allenatore nerazzurro potrebbe essere decisivo in questo senso.

F.I.