Calciomercato Inter, Icardi: ecco il futuro dell’argentino dopo il Psg

Il passaggio di Mauro Icardi al Psg ha messo fine ad una vicenda turbolenta in casa Inter. Ora ci si chiede quale sarà il destino del centravanti a giugno

Mauro Icardi Inter (Getty Images)
Mauro Icardi Inter (Getty Images)

Icardi si appresta a vivere la sua nuova esperienza al Psg, dove è arrivato nell’ultimo giorno di mercato. L’Inter ha ceduto il suo ex capitano, da tempo ai margini e ritenuto fuori dal progetto di Conte, che temeva potesse turbare l’equilibrio dello spogliatoio. L’argentino è andato al club parigino in prestito gratuito, con diritto di riscatto fissato a 70 milioni, ma prima della chiusura dell’affare, i nerazzurri hanno prolungato il suo contratto fino al 2022. In questo modo, nel caso in cui il Psg non riscattasse,  l’Inter non si ritroverebbe con il giocatore ad un solo anno di scadenza, quindi avrebbe più forza contrattuale qualora lo vendesse.

Per tutte le ultime notizie di calciomercato CLICCA QUI!

Inter, Icardi e il suo futuro al termine della stagione

Solo il campo dirà quale sarà l’impatto dell’argentino in Ligue 1. Icardi dovrà lavorare molto per trovare spazio in una squadra che in avanti ha giocatori del calibro di Neymar, Mbappé, Cavani e Di Maria. La concorrenza è forte. Maurito dovrà innanzitutto recuperare la forma, inevitabilmente persa dopo l’ultima stagione turbolenta. La permanenza al Psg potrebbe essere legata a Cavani, il cui contratto scade nel 2020, quando avrà 33 anni. Icardi ne ha invece 26 e potrebbe essere il sostituto dell’uruguaiano per il futuro e qualora facesse una grande stagione il riscatto potrebbe essere scontato. Nel caso in cui il Psg lo rispedisse al mittente, il centravanti tornerebbe alla  base. A quel punto l’Inter lo rimetterebbe sul mercato.

Q.G.