Home Mercato Inter Calciomercato Inter, Marotta non molla Milinkovic-Savic: la pedina per convincere la Lazio

Calciomercato Inter, Marotta non molla Milinkovic-Savic: la pedina per convincere la Lazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:25
CONDIVIDI

L’Inter continua a sognare Milinkovic-Savic, ma visto il prezzo elevatissimo del cartellino Marotta è pronto a sacrificare alcune pedine

Sergej Milinkovic Inter Getty Images)
Sergej Milinkovic Inter Getty Images)

Il calciomercato dell’Inter si è chiuso con tanti colpi importanti, che sostanzialmente offrono ad Antonio Conte una rosa competitiva su tutti i fronti. Oltre a Godin, sono arrivati anche Sensi, Barella, Lazaro, Biraghi, Lukaku e Sanchez. Una campagna acquisti da top club, anche se resta un rimpianto a Marotta: l’arrivo di un centrocampista di caratura internazionale che dia un apporto importante in zona gol. Si è fatto un tentativo per un vecchio pallino come Arturo Vidal, ma senza mai arrivare a qualcosa di concreto. In quel senso, resta Milinkovic-Savic il sogno che tormenta le notti di Beppe Marotta.

Leggi anche —–> Calciomercato Juventus e Inter, sogno Chiesa: ecco le pedine da giocare

Calciomercato Inter, Marotta sogna Milinkovic-Savic e può sacrificare un giovane

Milinkovic-Savic è il nome che più di tutti stuzzica la fantasia di Marotta, che voleva prenderlo già ai tempi della Juventus. Il serbo è sempre stato quasi inavvicinabile per le richieste di Claudio Lotito e anche quest’anno la Lazio è riuscita a trattenerlo. L’ad dell’Inter, però, ha intenzione di rimediare al più presto tornando all’attacco per l’ex Genk. La soluzione potrebbe essere inserire delle contropartite tecniche per abbassare l’esborso cash nella richiesta da almeno 80-90 milioni dei biancocelesti. Si è parlato di Roberto Gagliardini, giocatore che piace a Simone Inzaghi ma che non scalda comunque la Lazio. Al pari di Joao Mario, che comunque tornerà tra un anno dal prestito alla Lokomotiv Mosca. Per questo Marotta sta studiando a un’altra soluzione, che però sarebbe senza dubbio dolorosa. Si tratta di Sebastiano Esposito, attaccante classe 2002 già sulla bocca di tutti per i numeri e la precocità con cui si è distinto tra i grandi.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Juventus CLICCA QUI!

Fino ad ora l’Inter ha respinto tutte le offerte, a partire da quella del PSG fino alla Roma che voleva inserirlo nell’affare Dzeko. Esposito è stato protagonista dell’estate nerazzurra, Conte lo ha utilizzato da prima punta nelle amichevoli estite nell’attesa di Lukaku. La dirigenza sa di avere un altro super gioiello in casa, come era stato per Balotelli e ed è stato – con qualche rimpianto – per Zaniolo. L’Inter ha blindato il suo talento fino al 2022, ci punta per il futuro ma davanti a quello che è già un fuoriclasse come Milinkovic-Savic le certezze potrebbero vacillare. Soprattutto considerando la passione dell’ad per il serbo della Lazio, che invece è molto attenta ai giovani e al bilancio. Esposito potrebbe essere un colpo importante in prospettiva e potrebbe crescere in maniera esponenzale con i consigli di Immobile, avendo anche meno pressioni. Marotta ci pensa, è pronto a tutto per il ‘Sergente’ e Lotito potrebbe fiutare l’affare.

F.I.