Calciomercato Roma, Pastore e Perotti: ultima spiaggia, ma già a gennaio…

La Roma ha tenuto in rosa sia Pastore che Perotti, entrambi alle prese con degli infortuni lo scorso anno e in cerca di riscatto per conquistarsi un futuro in giallorosso

Pastore Calciomercato
Pastore (Getty Images)

La Roma ha cambiato molto sul calciomercato, cercando di regalare a Fonseca una rosa adatta alla sua idea di gioco. Il grande lavoro di Gianluca Petrachi è stato soprattutto nelle cessioni, alcune si sono sbloccate solo negli ultimi giorni e altre non sono andate a buon fine. Tra i nomi in uscita c’era anche quello di Javier Pastore, reduce da un’annata a dir poco tormentata a causa dei numerosi infortuni. Così come Diego Perotti, anche lui poco protagonista nella stagione giallorossa.

Leggi anche —–> Calciomercato, il disappunto di Lovren: “Ecco perché non ho accettato Roma e Milan”

Calciomercato Roma, il futuro di Pastore e Perotti

Javier Pastore è stato probabilmente il simbolo del mercato sfortunato di Monchi, che ha acquistato un giocatore inadatto al calcio di Di Francesco e con diversi problemi fisici. Il risultato è stato che l’argentino è rimasto ai box per tante settimane e non ha mai inciso. La Roma ha provato a piazzarlo, ma di richieste e offerte non ne sono mai arrivate davvero. In attesa del rientro di Veretout che potrebbe portare Pellegrini sulla trequarti,  il ‘Flaco’ è sceso in campo da subentrato e solo per pochi minuti. Con la rosa completa, Pastore rischia di restare in panchina a tempo indeterminato. Per questo a gennaio si cercherà nuovamente di trovargli una sistemazione, per quanto il gioco di Fonseca preveda l’uso dei trequartisti nel 4-2-3-1, ma l’ex PSG è giocatore troppo statico. Il Siviglia di Monchi potrebbe farci un pensierino, ma se non dovessero arrivare proposte concrete dall’Europa tornerebbe a scaldarsi l’ipotesi Cina.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Per quanto riguarda Perotti, la sua stagione è cominciata con un nuovo infortunio che ha costretto la Roma a correre ai ripari e prendere Mkhitaryan. Il numero 8 giallorosso non è affidabile fisicamente, anche se le qualità non si discutono. Anche lui, con questo andamento, rischia il posto, più verosimilmente la prossima estate. Ma per il ‘Monito’ il richiamo dell’Argentina è sempre forte e lo stesso calciatore ha detto spesso di voler chiudere in patria. E al Boca c’è anche Daniele De Rossi che può rappresentare un fattore determinante sia per il club xeneize che per il giocatore. Non è tuttavia da escludere un inserimento in qualche trattativa, soprattutto con il Torino per uno dei difensori granata. Difficile, difficilissimo ma Cairo apprezza molto Perotti e la situazione Nkoulou non è detto che si risolva. Al rientro dall’infortunio, però, l’argentino cercherà di riprendersi la Roma battendo una concorrenza spietata.

F.I.