Home Mercato Juventus Calciomercato Juventus, tesoretto cessioni: a gennaio l’assalto a un top player

Calciomercato Juventus, tesoretto cessioni: a gennaio l’assalto a un top player

CONDIVIDI

La Juventus potrebbe tornare sul mercato a gennaio, sfruttando il tesoretto derivante dalle cessioni che non si sono materializzate in estate

Calciomercato Juventus, tesoretto cessioni: a gennaio l'assalto a un top player
Paratici Juventus (Getty Images)

La Juventus non è ancora paga del calciomercato. In estate la dirigenza bianconera ha messo a segno diversi colpi come de Ligt, Rabiot, Ramsey e Danilo ma Paratici non ha potuto scatenarsi del tutto a causa delle tante cessioni rimaste in canna. Il mancato addio di diversi calciatori ha negato risorse fresche che sarebbero state reinvestite per regalare a Sarri uno o due colpi ad effetto. Da Dybala a Mandzukic ed Emre Can, chi è voluto restare a tutti i costi per giocarsi le sue carte e chi non ha trovato l’accordo. A gennaio le cose potrebbero cambiare e la Juventus avrebbe la liquidità necessaria per mettere a segno altri acquisti.

Leggi anche —–> Calciomercato Juventus, decisivo un ex bianconero per Eriksen?

Calciomercato Juventus, a gennaio le cessioni per il sogno Pogba

Negli ultimi anni la Juventus quasi mai ha agito sul mercato di riparazione, anche perché raramente c’è stato da aggiustare qualcosa dopo l’estate. Stavolta potrebbe essere una buona occasione per sistemare le cose soprattutto in uscita, con l’obiettivo di provare un nuovo assalto a Paul Pogba. Il francese non si è più mosso da Manchester, nonostante la volontà dichiarata di cambiare aria. I bianconeri avevano già investito e soprattutto non sono riusciti a liberare posti nella rosa facendo entrare soldi freschi. Tra qualche mese, però, chi è voluto rimanere a tutti i costi potrebbe cambiare idea visto il probabile scarso impiego. A partire da Paulo Dybala, che nelle prime due partite ha giocato appena 14 minuti. PSG, Tottenham (che rischiano di perdere Neymar ed Eriksen) sono pronte a tornare alla carica al pari dello stesso Manchester United, magari sperando di strappare uno sconto da Paratici.  La richiesta ad ora si attesta intorno agli 85 milioni di euro e sarebbe il primo grande tassello.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Juventus CLICCA QUI!

Poi le situazioni spinose di Emre Can e Mandzukic, non inseriti in lista Champions e con i rapporti non proprio più idilliaci (soprattutto con il tedesco). Per l’ex Liverpool i bianconeri chiederebbero almeno 35 milioni, per il croato circa 15. Poi c’è Daniele Rugani, già vicino alla cessione in estate prima dell’infortunio di Giorgio Chiellini. Il capitano della Juve tornerà nel girone di ritorno, se si dovesse presentare una buona occasione non è escluso che Paratici la possa cogliere. Il centrale italiano è valutato circa 30-35 milioni, anche se in questo caso è molto più probabile che se ne riparli tra un anno. Un tesoretto da circa 135 milioni di euro – escluso Rugani – che potrebbe crescere con i vari Cuadrado e Bernardeschi (molto difficile). A quel punto tutte le energie verrebbero dirottate sul grande colpo che risponde al nome di Paulo Pogba e farebbe fare alla Juventus di Sarri un ulteriore salto di qualità in ottica Champions League.

F.I.