Home Ultim'ora Fiorentina e Milan, ESCLUSIVO Carobbi: “Chiesa come Antognoni. Su Giampaolo…”

Fiorentina e Milan, ESCLUSIVO Carobbi: “Chiesa come Antognoni. Su Giampaolo…”

CONDIVIDI

Da Montella a Chiesa, a Giampaolo. Questi e altri i temi contenuti nell’intervista rilasciata in esclusiva a Calciomercatonews.com da Stefano Carobbi, ex difensore di Fiorentina e dei rossoneri, attuale Direttore Tecnico della Florentia S.G., squadra femminile di Serie A 

Stefano Carobbi ex Fiorentina e Milan (Getty Images)
Stefano Carobbi ex Fiorentina e Milan (Getty Images)

Hai militato per 8 anni con la Fiorentina. Contro la Juventus è sempre una gara particolare…

“Non è mai una partita come le altre, in particolare quando si gioca a Firenze. L’evento si vive intensamente”.

Oggi risultato chiuso per la Viola?

“La Fiorentina è un cantiere aperto. Ha bisogno di punti e spero che non entri in campo contratta, altrimenti saranno problemi”.

Sfida nella sfida Ribery-Ronaldo…

“Sono due stelle. Già vederli in campo significa che il calcio italiano sta tornando ai livelli di un tempo, quando venivano  stranieri top. Ribery è un grande colpo per la Fiorentina”.

Qualcuno è convinto che Montella sia già a rischio esonero. Sei d’accordo? 

“No. E’ vero che dopo due giornate ci sono state altrettante sconfitte, ma contro il Napoli era immeritata”.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Cosa ne pensi del progetto Commisso e dove può arrivare questa squadra?

“Commisso intanto ha riportato alla tifoseria e alla città l’entusiasmo che si era spento negli ultimi anni. Un Presidente nuovo che arriva con capitali freschi è una cosa positiva, ha un progetto importante, vuole arrivare ad alti livelli. Rispetto alle ambizioni di questa stagione, oggi è molto importante non perdere, altrimenti si è costretti a rincorrere. Se si vincesse cambierebbe molto”.

Fiorentina e Milan, esclusivo Carobbi su Chiesa e Giampaolo

Leggi anche – Juventus, ESCLUSIVO Torricelli: “Dubbi su Sarri. Chiesa? Futuro in bianconero”

Tra i meriti di Commisso quello di aver trattenuto Chiesa, malgrado fosse nel mirino della Juventus…

“Giocatori così li vogliono tutti. Visto che la nuova proprietà ha un progetto importante, gli consiglio di rimanere.  Come è avvenuto con Antognoni, può diventare una bandiera della Fiorentina e della città“.

Hai giocato per 2 anni nel Milan, vincendo tanto. Come vedi i rossoneri di Giampaolo?

Mi pare non ci sia entusiasmo. Vedo una squadra spenta e poco convinta“.

Il tecnico sarà all’altezza?

“Passare dalla Sampdoria ad un club come il Milan non è facile, ma se viene supportato dalla società credo possa fare bene”.

Q.G.