Juventus, emergenza terzini: ecco le possibili soluzioni di Sarri

La Juventus impegnata domani contro la Spal allo Stadium è alle prese con il problema legato agli esterni bassi. Sarri sta pensando a diverse opzioni

Maurizio Sarri Juventus (Getty Images)
Maurizio Sarri Juventus (Getty Images)

L’allarme è scattato. La Juventus domani nella sfida casalinga contro la Spal si presenta senza terzini di ruolo. Ai box Danilo e De Sciglio, in realtà l’unico potrebbe essere Alex Sandro. L’esterno è volato in Brasile per un lutto familiare e potrebbe tornare a disposizione di Sarri, ma non è scontato e comunque  scenderebbe in campo dopo due lunghi viaggi in pochissimi giorni. Varie le ipotesi che Sarri sta valutando in queste ore. Nel caso in cui l’ex Porto non venisse schierato, a sinistra potrebbero essere adattati Demiral o Matuidi. A destra invece potrebbe scalare  Cuadrado, come avvenuto già a Brescia e qualche volta anche con Allegri. Emre Can l’alternativa, ma il tedesco sembra fuori dal progetto del tecnico.

Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Juventus, un esordiente o difesa a tre le altre soluzioni possibili

Nella testa di Sarri, però, ci sono altre opzioni per sopperire all’emergenza nel reparto arretrato, in particolare nei ruoli dei terzini. Dall’Under 23 potrebbe essere prelevato Pietro Beruatto, esterno sinistro basso classe ’98 e figlio d’arte. Più remota la chiamata di Luca Coccolo, stessa età del compagno di squadra, ma è un centrale. Resta l’ipotesi della difesa a 3, con Bonucci, De ligt e Demiral. Tempo fa, stuzzicato su questa possibilità, Sarri ha risposto deciso: “Mai”. Staremo a vedere.

Q.G.