Calciomercato Roma, si lavora per blindare due gioielli

Chiuso il calciomercato estivo, la Roma si è dedicata anche ai rinnovi di contratto: alcuni casi spinosi sono stati chiusi positivamente, ma ne manca ancora uno decisamente pericoloso

Gianluca Petrachi Roma, rinnovo Pellegrini e Zaniolo
Petrachi (Getty Images)

La Roma è stata grande protagonista sul calciomercato estivo, chiudendo diversi colpi anche nelle ultime ore. I giallorossi hanno ceduto alcuni big come Manolas ed El Shaarawy, ma diversi gioielli sono invece rimasti a Trigoria. I nomi che più hanno fatto gola alle big italiane ed estere sono Nicolò Zaniolo e Lorenzo Pellegrini. Al termine di un lungo tira e molla è arrivato il rinnovo di contratto per il centrocampista classe ’99 fino al 2022 mentre l’ex Sassuolo si sta caricando la Roma sulle spalle. Oltre a Zaniolo sono stati rinnovati i contratti anche di Under e Dzeko.

Leggi anche —–> Calciomercato Roma, il futuro di Juan Jesus in bilico: la situazione

Calciomercato Roma, Zaniolo e Pellegrini nei radar dei top club: si punta al rinnovo

Nicolò Zaniolo, nonostante il rinnovo con la Roma, resta nel mirino di diversi club europei che lo stanno osservando. La Juventus è sempre la squadra più interessata, con il Real Madrid e il Tottenham che non lo perdono di vista. Tra un anno sono pronte al nuovo assalto, ma soprattutto con il prolungamento servirà un’offerta davvero monstre. Situazione diversa per Lorenzo Pellegrini, per cui ancora non c’è stata nessuna firma. Il pericolo più grande risiede della clausola rescissoria contenuta nel suo contratto: con 30 milioni chiunque può strapparlo ai giallorossi.

Per restare aggiornato con le ultime news di mercato CLICCA QUI!

Che comunque si sentono abbastanza al sicuro visto il legame di cuore con il calciatore, ma di questi tempi non si può mai dire mai. L’Inter continua a nutrire una stima enorme per lui, ma piace molto anche in Premier League. Per questo Petrachi vorrebbe rinnovare l’accordo, che attualmente scade nel 2022, soprattutto per eliminare la clausola. Per la Roma si tratta di un vero e proprio patrimoni, valutati insieme circa 100 milioni di euro.

F.I.