Home Mercato Milan Milan, Wenger disoccupato di prestigio accostato anche ai rossoneri

Milan, Wenger disoccupato di prestigio accostato anche ai rossoneri

CONDIVIDI

Arsene Wenger è uno dei top coach senza panchina. Tra le tante ipotesi, nei giorni scorsi si era parlato anche del Milan, che poi ha scelto Pioli 

Arsene Wenger (Getty Images)
Arsene Wenger (Getty Images)

Vederlo senza una panchina per tanto tempo fa un certo effetto. Arsene Wenger è uno dei tecnici di prestigio in questo momento disoccupati. Quasi 22 anni alla guida dell’Arsenal, il francese lo scorso anno lasciò i Gunners. Tante le voci sul suo futuro, come è normale che sia per un allenatore del suo calibro. Tra queste l’ipotesi di un ruolo tecnico all’interno nella FIFA. Ma l’ex manager del club londinese è rimasto innamorato della Premier League e di recente ha detto. “Il mio sogno sarebbe quello di allenare il Manchester United“. Cosa che potrebbe avvenire visto il momento non certo roseo dei Red Devils, dodicesimi in campionato, dopo il magro bottino di 9 punti in 8 gare. Squadra sottotono, in primis Pogba, rendimento che Wenger addebita alla volontà di andare via, palesata dal giocatore la scorsa estate.

Per tutte le ultime notizie di calciomercato CLICCA QUI!

Milan, l’ipoesti Wenger resta solo una suggestione

Leggi anche – Calciomercato Milan, Rebic che fine ha fatto?

Tra le tante voci circolate in questi giorni sulla panchina dei rossoneri, è spuntato anche quello dell’allenatore francese. Wenger ha lavorato per dieci anni all’Arsenal con Gazidis, ora dirigente rossonero che conosce bene il tecnico e la sua abilità nella gestione dei giovani. L’ipotesi però è rimasta solo una pura suggestione, anche per il costo eccessivo che avrebbe comportato il suo ingaggio. Il Milan, infatti, per il dopo Giampaolo ha scelto Pioli.

Q.G.