Home News Serie A, sì agli allenamenti | Spadafora annuncia la data!

Serie A, sì agli allenamenti | Spadafora annuncia la data!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
CONDIVIDI

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato poco fa del futuro della Serie A: ecco quando riprenderanno gli allenamenti

Vincenzo Spadafora (Getty Images)

La Serie A sembra sempre più vicina al ritorno alla normalità. Dopo un lockdown durato oltre due mesi a causa dell’emergenza Coronavirus, il calcio italiano può tornare a sorridere. Arrivano in tal senso le dichiarazioni del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che lancia una data per la ripresa degli allenamenti.

LEGGI ANCHE >>>Coronavirus, UFFICIALE: riparte il campionato | La data

LEGGI ANCHE >>>Serie A, 15 giorni di isolamento prima della ripresa | La norma del cts

Svolta Serie A, Spadafora: “Gli allenamenti riprenderanno il 18 maggio”

Premier Leavue coronavirus allenamenti mascherine
Palla ufficiale Serie A (Getty Images)

Sin dal primo giorno di lockdown sono stato in contatto con gli enti sportivi, abbiamo subito il rinvio di eventi importanti nel mondo dello sport come le Olimpiadi ed il Giro d’Italia. Una linea di prudenza, quella che abbiamo intrapreso, per la salute di tutti. Abbiamo lavorato gradualmente alla riapertura degli eventi sportivi“. Le parole del ministro proseguono poi con una data decisamente vicina, per la gioia dei tanti tifosi di Serie A: “Pochi minuti prima di venire qui in aula ho ricevuto la lettera di Gravina, la Figc ha accolto tutte le osservazioni del CTS riadattando il proprio protocollo e consentendo di poter riprendere gli allenamenti il 18 maggio.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Spadafora ha successivamente aggiunto una riflessione sul movimento calcistico italiano: “Da ministro dello Sport sono consapevole dell’importanza sociale del calcio. Per i numeri stessi che il calcio genera è chiaro si tratti di una delle più importanti industrie italiane, tra le più rilevanti del nostro paese.”.

LEGGI ANCHE >>>Champions League modificata, l’Uefa sale in cattedra | Il comunicato

Sibilia Dilettanti

Il ministro Spadafora chiude poi così il suo intervento: “A guardare bene siamo stati gli unici, come Governo, a mantenere la stessa coerenza e prudenza dal primo all’ultimo giorno. Il problema contagio, oggi, non può essere assolutamente sottovalutato. Voglio ricordare che soltanto qualche settimana fa alcune squadre e giocatori sono stati costretti in quarantena. Riprendiamo ma solo nella sicurezza di tutti”.

LEGGI ANCHE >>>Serie A, UFFICIALE: la decisione del CTS sugli allenamenti di squadra

S.C