Serie A, UFFICIALE: la decisione del CTS sugli allenamenti di squadra

La giornata di oggi si rivela cruciale per la ripartenza del calcio: arriva la svolta sugli allenamenti delle squadre di Serie A e non solo

Serie A Cellino Brescia Lotito
Pallone Serie A (Getty Images)

Il calcio è fermo da ormai due mesi e si lavora ogni giorno per provare a farlo ripartire. Quella di oggi potrebbe essere la giornata della svolta in quanto è arrivata la risposta positiva del comitato tecnico-scientifico riguardo la ripresa degli allenamenti collettivi.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Le squadre dovranno svolgere un ritiro blindato di almeno due settimane senza possibilità di avere contatti con l’esterno. In questo modo non ci sarebbero possibilità di essere contagiati dal coronavirus, con la speranza che con il passare del tempo i casi diminuiscano sempre più in modo da avvicinarsi al rischio zero.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Sensi sblocca l’affare | Juventus beffata

Coronavirus, UFFICIALE: c’è l’accordo per la ripresa degli allenamenti collettivi

Serie A Coronavirus Rezza
Stadio Tardini di Parma (Getty Images)

Dopo la Bundesliga, dunque, anche la Serie A si prepara a tornare in campo con un protocollo tutto nuovo per tutelare nel miglior modo possibile i calciatori. L’obiettivo è ovviamente è quello di portare avanti i campionati evitando quasi ogni rischio, anche perché in caso di ulteriori positività potrebbe arrivare un nuovo stop. Di seguito è riportato il comunicato ufficiale sulla ripresa degli allenamenti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, beffa Monchi | Firma ad un passo!

Negli ultimi minuti è arrivata infine la dichiarazione congiunta dei ministri Spadafora e Speranza a riguardo: “Il parere richiesto dal Governo sul protocollo presentato dalla FIGC è stato espresso oggi dal Comitato Tecnico Scientifico e conferma la linea della prudenza sinora seguita dai ministeri competenti”.

fratello Pastore
Pallone Serie A (Getty Images)

“Le indicazioni del Comitato, che sono da considerarsi stringenti e vincolanti, saranno trasmesse alla Federazione per i doverosi adeguamenti del Protocollo”, conclude la nota, “in modo da consentire la ripresa in sicurezza degli allenamenti di squadra a partire dal 18 maggio”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, UFFICIALE | Due nuovi positivi in Turchia

Calciomercato, assalto al talento | Lampard ‘anticipa’ la Serie A