Calciomercato Juventus, addio Khedira | Annuncio di Ancelotti

L’allenatore dell’Everton Ancelotti ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato dell’acquisto di Khedira, ma anche di Eriksen e Zaniolo

Carlo Ancelotti, allenatore dell’Everton, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport‘, in onda su Radio Uno. Il manager dei Toffees ha toccato vari temi, tra cui la sfida tra Juventus e Milan: “Pirlo farà bene, ne sono convinto. I momenti di difficoltà sono normali per un allenatore che si è insediato in una nuova squadra. E’ evidente che il Milan stia facendo bene, lo dimostrano i risultati anche senza Ibrahimovic. Lo scontro diretto di mercoledì dirà se i bianconeri sono tornati“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, la Premier manda Allegri ko | Suggestione Sarri

Ancelotti si è poi soffermato sul calciomercato dell’Everton: “Khedira? La nostra rosa è competitiva. Abbiamo dei giocatori fuori come Allan e Digne, ma recupereranno presto. Direi che bastano gli investimenti dell’estate scorsa. La Brexit non influirà nel calcio“.

Milan Gameiro
Sami Khedira (Getty Images)

Ancelotti: “Eriksen? Bisogna capire che ambizioni ha”

Le parole poi del tecnico dell’Everton su Zaniolo: “L’aspetto va gestito meglio, altrimenti si crea una pubblicizzazione che è un danno per tutti. Una volta si diceva che i panni sporchi si lavano in casa. I social ci hanno allontanato e reso più difficile la socialità. Io la chiamo la solitudine dello smartphone. All’Everton abbiamo delle regole, ma impedire l’utilizzo dei social è impossibile. Dipende dall’intelligenza dei giocatori“.

Eriksen (@Getty Images)

Chiusura poi su Christian Eriksen: “Quello che sta succedendo all’Inter è successo anche al Tottenham, poca frequenza di partite. Bisogna capire l’ambizione del giocatore e da fuori è difficile. L’Inter resta una candidata per la vittoria dello scudetto e lo sarebbe stata anche con le coppe. A volte comunque è difficile gestire una squadra senza impegni europei“.