Calciomercato Juventus, possibile separazione | Il dirigente porta un top player!

La rottura tra Tare e Lotito potrebbe portare a galla un sogno mai sopito del dirigente albanese di raggiungere la Juventus

Lazio Bonaventura Milan
Igli Tare, ds della Lazio (Getty Images)

C’è aria di rottura tra Igli Tare e Claudio Lotito: il vulcanico presidente della Lazio sta per arrivare ai ferri corti con il suo storico direttore sportivo, che a giugno potrebbe interrompere il proprio rapporto con i biancocelesti. Dopo dodici anni nello stesso ruolo e nella stessa squadra, il confronto che si è tenuto a Formello nella giornata di ieri potrebbe essere stato il preambolo alla separazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, occasione dalla Germania | Lascia a gennaio

La tensione sarebbe dovuta a questioni di calciomercato, con Tare che avrebbe accettato di cedere Vavro al Genoa, operazione però bloccata da Lotito, e di essere scettico dinanzi alla necessità di dover ascoltare offerte per Caicedo. L’attaccante, invece, per il patron biancoceleste dev’essere pronto a lasciare la capitale.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rilancio monstre di Paratici | Raiola è convinto

Calciomercato Juventus, rottura con il dirigente

Lotito (getty images)
Lotito (getty images)

Tare insegue da tempo il sogno Juventus, soprattutto alla luce della non sempre salda posizione di Fabio Paratici: con sé potrebbe portare anche Milinkovic-Savic, uno dei tanti talenti scoperti nei suoi più di dieci anni alla Lazio e ancora trattenuto con grande forza dalla proprietà. Una dote non indifferente, per un centrocampo che necessita di giocatori dall’alto tasso tecnico e che a Pirlo potrebbe fare molto comodo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, l’attaccante ‘gela’ Pirlo | No alla Juventus

Un effetto domino, tra l’altro, che spingerebbe Tare verso non solo uno step in avanti di carriera, ma che potrebbe aprire anche a Simone Inzaghi la strada per la Juventus: il tecnico biancoceleste è stato più volte accostato ai bianconeri in questi anni e lo stesso Tare potrebbe caldeggiare una sua candidatura come prossimo tecnico, nel caso in cui il progetto-Pirlo non dovesse andare in porto.