Juventus, Pirlo boccia Ramsey: con McKennie è tutta un’altra storia | Il futuro del gallese

McKennie sempre più imprescindibile per la Juventus di Pirlo: a pagarne le spese è Ramsey. Ecco il futuro del gallese

Va alla Juventus il primo trofeo stagionale. I bianconeri archiviano subito il pesante ko con l’Inter aggiudicandosi la Supercoppa italiana. Una reazione immediata che ha permesso alla squadra di Pirlo di regalare il primo trofeo al proprio allenatore. L’atteggiamento di ieri sera è stato ben diverso da quello di ‘San Siro’ e tra i migliori in campo c’è ancora una volta Weston McKennie. Rigore causato a parte, il centrocampista americano ha offerto l’ennesima prestazione convincente per energia e dinamicità. A pagarne le spese è Aaron Ramsey: l’analisi e gli scenari futuri per il centrocampista gallese. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Locatelli più lontano | L’annuncio del Sassuolo

LEGGI ANCHE >>> CMNEWS | Calciomercato, cessione UFFICIALE: il bomber si allontana dalla Serie A

Juventus, Pirlo boccia Ramsey: McKennie preferito | Il futuro del gallese
Weston McKennie © Getty Images

Juventus, McKennie sempre più imprescindibile | Gli scenari futuri per Ramsey

Nell’ormai consolidato 4-4-2 di Pirlo c’è posto per uno solo tra Ramsey e McKennie da quarto di sinistra. L’americano ha finora fatto sempre meglio del gallese e sembra ormai imprescindibile nello scacchiere dell’allenatore. L’ex Arsenal, anche per via della sua discontinuità fisica, rischia invece di giocare sempre meno. Il 30enne non ha mai convinto appieno e non è ancora riuscito ad imporsi in bianconero, e non è escluso che possa lasciare Torino già nella prossima estate.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, affare shock con il Milan | Scambio attacco-difesa

Juventus, Pirlo boccia Ramsey: McKennie preferito | Il futuro del gallese
Aaron Ramsey © Getty Images

Ramsey, infatti, è arrivato a parametro zero e se dovesse continuare a non convincere rappresenta un’occasione per mettere a bilancio un’importante plusvalenza. Il giocatore è sotto contratto fino al 2023 con un ingaggio di ben 7 milioni netti a stagione, ed è valutato almeno 15-20 milioni di euro. Il suo futuro è sempre più in bilico.