Calciomercato Milan, il big non rinnova | Futuro al Madrid

Il futuro di Gianluigi Donnarumma sembra sempre più lontano da Milano a causa del rinnovo, che tarda ad arrivare, il procuratore l’ha proposto al Real Madrid

Donnarumma (@Getty Images)

Il braccio di ferro tra il procuratore Mino Raiola e la dirigenza del Milan per l’adeguamento (e prolungamento) di contratto di Gianluigi Donnarumma continua a oltranza. La cifra chiesta dall’agente (10 milioni di euro a stagione) non sembra ottenere il consenso dei rossoneri e, voci di corridoio, parlano di una sua possibile partenza. Il calciomercato, quindi, potrebbe infiammarsi con lui in estate.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Milan, colpo a centrocampo | Assist dal Real Madrid

Calciomercato Milan, Donnarumma non rinnova, Real alla porta?

Donnarumma Juventus
Donnarumma (Getty Images)

Partiamo dall’inizio: il contratto di Gianluigi Donnarumma, portiere classe ’99 del Milan, è in scadenza a giugno del 2021, fra pochi mesi, quindi. La volontà, da parte dell’estremo difensore rossonero, di rimanere nella città meneghina c’è, è indubbio. E anche il club non vuole certamente rinunciare al campano, considerato uno dei migliori portieri al mondo al momento.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Milan, beffa dalla Spagna | Contatti con l’agente

Il problema nasce sulle cifre. Il procuratore di Gigio, Mino Raiola, ha infatti chiesto al Milan 10 milioni a stagione per il suo assistito per due anni di contratto. Oltre alla cifra, considerata troppo elevata, tanto che si parla di un’impossibilità per la società rossonera di farvi fronte, ci sarebbe anche un problema per la durata: se si dovesse chiudere così la partita – con una vittoria per Raiola, in pratica -, fra poco meno di due anni, la palla sarebbe di nuovo al centro del campo.

Raiola
Raiola (Getty Images)

Da qui, è chiaro, si aprono nuovi scenari, che sottobanco Raiola sta imbastendo. Secondo il portale spagnolo DonDario, infatti, Donnarumma è stato proposto al Real Madrid. Anche per i Blancos, l’arrivo del portiere, seppur a parametro zero, sarebbe un investimento non da poco, a causa dello stipendio richiesto, ovvio. I dieci milioni a stagione per il classe ’99, oltretutto, cambierebbero gli equilibri e le gerarchie tra i pali della squadra di Zidane.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Inter, rinnovo De Vrij | Raiola temporeggia

Il titolare, il belga Courtois, per forza di cose, diventerebbe il secondo, o comunque il suo impiego sarebbe totalmente ridimensionato dal probabile arrivo dell’italiano. Per l’investimento, appunto.

M.P.