Calciomercato, ‘scontro’ con Raiola e addio Juventus | Le ultime

Calciomercato Juventus, rimane nel mirino Haaland: mossa decisiva dell’attaccante norvegese per il suo futuro


Juventus che in Europa è andata, nuovamente, incontro a notevoli difficoltà. Il discorso con il Porto, negli ottavi di finale di Champions, è ancora aperto e per fortuna dei bianconeri il gol di Chiesa limita il ko al 2-1 e rende la qualificazione più che possibile. Ma è innegabile che in questi anni, sul fronte continentale, sembra mancare qualcosa ai campioni d’Italia. Pirlo sembrava aver trovato la quadratura del cerchio, ma le due trasferte negative a Napoli e in Portogallo hanno riaperto grossi punti interrogativi. Servirà, per il futuro, qualcosa in più e la prossima campagna acquisti dovrà portare in dote rinforzi di grandissimo livello. Si pensa anche, se non soprattutto, a un attaccante di spessore, che anche in prospettiva possa raccogliere l’eredità di Cristiano Ronaldo.

LEGGI ANCHE ——> Calciomercato Juventus, Pirlo in bilico | Il nuovo allenatore ‘porta’ il bomber

Calciomercato Juventus Haaland Real Madrid Raiola
Mino Raiola (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Haaland ha scelto: vuole il Real Madrid, la decisione spiazza Raiola

Il nome preferito da parte di Paratici sarebbe sempre quello di Erling Haaland. L’attaccante del Borussia Dortmund, ancora una volta, è stato decisivo contro il Siviglia e vanta uno score pazzesco. Ormai è chiaro che sarà lui uno dei protagonisti dei prossimi anni del calcio mondiale. Ma arrivare al norvegese non sarà facile. Su di lui c’è il forcing di vari top club e secondo ‘Todofichajes’ il giocatore starebbe maturando una preferenza per il Real Madrid. Al punto da impegnarsi in una decisione clamorosa.

LEGGI ANCHE ——> Calciomercato, l’indiscrezione su Haaland | Retroscena sulla Juventus

Viste le difficoltà dei ‘Blancos’ a trattare con l’agente Mino Raiola, che oltretutto per la conclusione dell’affare chiederà importanti commissioni, Haaland tende a sorpresa una mano a Florentino Perez. I negoziati con il Real coinvolgeranno direttamente il padre, l’ex calciatore Alf Inge, senza l’intermediazione di Raiola. Un simbolo evidente della volontà del bomber di raggiungere il Santiago Bernabeu. E una brutta notizia per la Juve, che contava proprio sui rapporti con il super procuratore per provare a mettere a segno l’affare.