Calciomercato Inter, retroscena Kabak | I dettagli

I dettagli sul retroscena che riguarda Ozan Kabak, il difensore turco trasferitosi al Liverpool ma che è stato ad un passo dalla Serie A

Il difensore turco classe 2000 Ozan Kabak è stato al centro di diversi intrecci nell’estate di calciomercato e anche nella finestra di gennaio. Sono stati tanti i club a fiondarsi su di lui, considerato uno dei profili più importanti della Bundesliga. E’ arrivato allo Schalke 04 nel 2019 e partita dopo partita ha scalato le gerarchie. L’1 febbraio 2021 è stato ufficializzato il suo passaggio in Premier League, al Liverpool che necessitava un rinforzo in difesa dopo i brutti infortuni di Virgil Van Dijk e Joseph Gomez.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Inter, Marotta fiuta il colpo nella big di Serie A | Rinnovo a rilento

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, colpo in fascia | Torna di moda lo spagnolo!

Ozan Kabak
Ozan Kabak (Getty Images)

Il difensore centrale turco ex Stoccarda è arrivato in prestito con diritto di riscatto, uno di quegli affari che contraddistinguono i club inglesi, ma la corsa a Kabak non è stata semplice. Il retroscena è che a settembre anche l’Inter si era informata sul difensore, così come anche il Milan. Per i nerazzurri avrebbe rappresentato uno dei candidati a sostituire Milan Skriniar che in estate era al centro di trattative di mercato e sembrava ad un passo dal lasciare l’Inter. Il Tottenham di José Mourinho sembrava essere uno dei club più in corsa, ma la rinascita dello slovacco ha cambiato i piani di mercato del club meneghino.

Calciomercato, il retroscena dell’Inter su Kabak

Kabak
Ozan Kabak (Getty Images)

L’affare Kabak è sfumato per l’Inter e ad oggi la scelta di trattenere Skriniar ha portato i suoi frutti, dando ragione a Beppe Marotta. Il Liverpool ha avuto la meglio sulle rivali e intende valorizzarlo e ovviamente riscattarlo, vista la giovane età e le grandi potenzialità. Per l’Inter ad oggi sarebbe molto difficile tornare sul giovane turco, a meno di un rientro dello Schalke 04. Vista anche la situazione societaria del club nerazzurro sarà molto difficile per l’Inter tornare s Kabak che è sempre più apprezzato da Jurgen Klopp.