Calciomercato, Sarri o Spalletti subito | Tifosi infuriati con la società

Ancora una sconfitta per la compagine della Serie A: i tifosi sono letteralmente infuriati con il club italiano. Pronti Sarri o Spalletti

Sarri
Sarri (Getty Images)

Saranno mesi complicati in campo e fuori, soprattutto per quanto riguarda la zona salvezza. La Fiorentina non sa più vincere ed è arrivata ancora una sconfitta per la compagine guidata da Cesare Prandelli. Contro la Roma i viola avevano trovato il pari grazie all’autorete di Spinazzola dopo proprio il gol del laterale giallorosso. Nel finale ci ha pensato Diawara a regalare i tre punti alla formazione di Fonseca, che cercherà di centrare la qualificazione alla prossima Champions. Discorso diverso per la Fiorentina che dovrà collezionare punti importanti in vista della salvezza dopo un inizio clamoroso sotto la gestione Iachini. Con l’ex Ct della Nazionale italiana i viola avevano trovato diverse vittorie convincenti, ma ora la situazione non decolla.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, ritorno di fiamma: Conte dice sì | Raiola ‘regista

Calciomercato, da Sarri a Spalletti per il post Prandelli

Spalletti
Spalletti (Getty Images)

I tifosi sono arrabbiato con la dirigenza e con il patron Rocco Commisso a causa anche dei mancati rinforzi nella sessione invernale di calciomercato. Sono arrivati Malcuit e Kokorin, che deve ambientarsi ancora in una piazza italiana. E così l’idea sarebbe quella di anticipare il nuovo corso in vista della prossima stagione pensando anche a due idee suggestive come quelle di Maurizio Sarri e Luciano Spalletti, ormai liberi da tanti mesi.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Juventus, Amoruso non ha dubbi: “Ultimo anno di Ronaldo”

Due allenatori di caratura internazionali, pronti a calarsi nella realtà toscana che conoscono molto bene. Al momento si tratta soltanto di un sogno visto che non ci sarebbero contatti ufficiali in corso. I tifosi hanno criticato anche l’operato di Prandelli anche per quanto riguarda le sue sostituzioni: Ribery è stato tolto dal campo a pochi minuti dal termine. Quattro sconfitte nelle ultime cinque partite di Serie A: ora contro il Parma si deve ritrovare entusiasmo e vittoria per uscire dalla zona calda.

Commisso
Commisso (Getty Images)

Gli scontri diretti andranno tutti vinti per pensare così a programmare con calma la prossima stagione con un nuovo corso come guida tecnica. Tutto dipenderà dai prossimi risultati che collezionerà Cesare Prandelli sulla panchina dei viola.