Calciomercato, maxi affare col Barça | La risposta della Juve

La Juventus dice no agli scambi proposti dal Barcellona per difensori e attaccanti tra le due squadre: troppo sbilanciati

Calciomercato, l'apertura di Campos | Parole al miele per la Serie A
Paratici (Getty Images)

Va bene la crisi, va bene massimizzare, ma così la Juventus non ci sta. Il Barcellona, una delle squadre più colpite dalla pandemia da coronavirus – e non per i contagi -, aveva infatti proposto degli scambi shock ai bianconeri in vista del calciomercato estivo, che Paratici and co hanno rispedito al mittente: “No, grazie, ma ci teniamo i nostri”, il messaggio implicito che la dirigenza della Juventus ha mandato ai blaugrana. Ma perché?

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, ritorno di fiamma per l’ex Serie A | Scambio choc!

Calciomercato, scambi shock con il Barcellona | La Juventus rispedisce al mittente la proposta

De Ligt
De Ligt (Getty Images)

La crisi economica post Covid non ha risparmiato neanche le società di calcio, e no, non è una novità. Tra stadi vuoti e sponsor che non sono disposti a investire come una volta, il mondo del pallone non è come prima. E se in precedenza i trasferimenti a cifre esorbitanti erano diventati quasi una prassi, adesso si devono trovare altre soluzioni. Una su tutte: gli scambi. Ma non tutti sono vantaggiosi e accettabili, ne sa qualcosa la Juventus, che ha dovuto declinare la proposta del Barcellona.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, beffa per Juventus e Milan | Rinnovo a sorpresa

La dirigenza dei blaugrana, mai stata così tanto in difficoltà, infatti, ha chiesto ai bianconeri sia Paulo Dybala, sia Matthijs de Ligt – che in realtà non sarebbe così dispiaciuto nel lasciare Torino -, in cambio di Antoine Griezmann e Gerard Piqué, che tra il costo del cartellino e l’ingaggio è quasi improponibile.

Calciomercato Juventus Kean Psg Dybala Real Madrid
Paulo Dybala (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, Bonucci ai saluti | Idea scambio col Psg

Al momento, l’argentino è valutato intorno ai 70 milioni e l’olandese 90, contro i giocatori del Barcellona che assieme valgono solo quanto de Ligt: 20 per il catalano e 70 per Griezmann. Per quanto riguarda gli stipendi, nonostante la riduzione e la spalmatura degli ingaggi dovuta proprio alla crisi, i blaugrana percepiscono decisamente di più rispetto agli juventini. Con il netto di Dybala e del difensore centrale ex Ajax, rispettivamente 8 e 7,3 milioni di euro, non si arriva neanche all’intero stipendio del francese: 18 milioni a stagione. E Piqué che invece era stato uno dei fautori del taglio, ora percepisce 4 milioni di euro, ma ha anche 34 anni, contro i 22 da compiere del suo compagno di reparto della Juventus.

 

La felpa personalizzata di Dybala

Prezzo Di Listino:
19,90 €
Nuova Da:
19,90 € In Stock
acquista ora