Calciomercato Juventus, idea per la fascia mancina | Scambio più cash

Continua il lavoro della Juventus sul fronte calciomercato per rinforzare le corsie esterne della compagine bianconera: idea scambio più soldi

Saranno mesi importanti in casa Juventus per programmare anche la prossima stagione. Tutto dipenderà, inoltre, dai risultati che collezionerà la compagine bianconera guidata da Andrea Pirlo, al suo primo anno da allenatore. Finora Cristiano Ronaldo sono ancora in corso in ogni competizione con il ritorno di Champions League contro il Porto già decisivo dopo la sconfitta in terra lusitana. E così la dirigenza starebbe già lavorando per individuare i profili più interessanti da monitorare attentamente per poi sferrare l’assalto vincente.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato, beffa per Juventus e Milan | Rinnovo a sorpresa

Calciomercato Juventus, idea Bradaric per il futuro: scambio in vista

Bradaric
Bradaric (Getty Images)

Negli ultimi mesi si sta mettendo in mostra con la maglia del Lille il giovane terzino croato, Domagoj Bradaric, classe 1999, che ha collezionato finora in questa stagione ben 1799 minuti complessivi con un gol e due assist vincenti all’attivo. Inoltre, è sceso in campo per novanta minuti a San Siro in Europa League contro il Milan con la sonora sconfitta dei rossoneri.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Bonucci ai saluti | Idea scambio col Psg

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, ritorno di fiamma per l’ex Serie A | Scambio choc!

L’idea suggestiva della Juventus è proprio quella di pensare ad una trattativa con il club francese inserendo anche uno tra Rugani o Pjaca, ancora di proprietà dei bianconeri, per provare ad arrivare a tutti i costi al terzino mancino. Paratici lo starebbe monitorando attentamente con la sua valutazione che si aggira intorno ai 18 milioni di euro. Un acquisto per il presente e per il futuro della squadra bianconera, che avrebbe come obiettivo anche quello di ringiovanire anche il reparto difensivo.

Bradaric Lille
Bradaric (Getty Images)

La Juventus vuole così lavorare ancora una volta in anticipo rispetto alle altre big d’Europa puntando così a rinforzare la corsia esterna mancina in attesa di conoscere con certezza il futuro del brasiliano Alex Sandro. Quest’ultimo potrebbe anche pensare all’addio visto che già in estate è stato accostato ad altri top club d’Europa.