Serie A, Inter-Atalanta 1-0: Skriniar manda in paradiso i nerazzurri

Tre punti molto importanti dell’Inter contro l’Atalanta questa sera: il gol di Milan Skriniar lancia i nerazzurri di Milano ancora a +6 sui cugini rossoneri

Grande vittoria dell’Inter in casa contro l’Atalanta. Decisivo il gol di Milan Skriniar nel corso della ripresa, dopo un primo tempo giocato ad alta intensità dai ragazzi di Gasperini. I nerazzurri hanno infatti sofferto parecchio a centrocampo, anche perché la prestazione di Vidal è stata tutt’altro che esaltante. Lo stesso Conte ha poi deciso di sostituirlo in favore di Christian Eriksen.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, il futuro di Lautaro Martinez | Arriva l’annuncio

L’ingresso di Eriksen è stato decisivo in fase difensiva, per i tanti recuperi e il lavoro di sacrificio del danese. Un’evoluzione tattica non indifferente: l’ex Tottenham sembra un altro giocatore rispetto a quello di qualche mese fa. Proprio poco dopo il suo ingresso in campo è arrivato il gol di Skriniar. Nonostante la spinta offensiva dell’Atalanta, l’Inter ha tenuto bene in difesa, portando a casa i tre punti con le unghie e con i denti, soprattutto nell’ultimo quarto d’ora. Restano i sei punti di vantaggio sul Milan, mentre gli orobici sono a -1 dalla Roma quarta.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, operazione al crociato per Ghoulam | Il comunicato ufficiale

TABELLINO

Inter-Atalanta 1-0
54′ Skriniar

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (84′ D’Ambrosio), Barella, Brozovic (77′ Gagliardini), Vidal (46′ Eriksen), Perisic (84′ Darmian); Lukaku, Lautaro Martinez (77′ Sanchez). Allenatore: Antonio Conte
A disposizione:Radu, Ranocchia, Kolarov, Young, Vecino, Sensi, Pinamonti

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti (81′ Palomino); Maehle, de Roon, Freuler (81′ Pasalic), Gosens; Pessina (73′ Miranchuk); Malinoskyi (46′ Ilicic), Zapata (70′ Muriel). Allenatore: Gianpiero Gasperini
A disposizione: Gollini, Rossi, Palomino, Caldara, Ruggeri, Ghislandi, Kovalenko, Lammers

Arbitro:Mariani (sez. Aprilia)
VAR: Valeri
Ammoniti: Conte (I), Romero (A)
Espulsi:
Note: recupero 1′ e 4′

CLASSIFICA SERIE A: Inter 62 punti; Milan 56; Juventus* 52; Roma 50; Atalanta 49; Napoli* 47; Lazio* 43; Verona 38; Sassuolo* 36; Sampdoria e Udinese 32; Bologna 28; Genoa 27; Fiorentina, Spezia e Benevento 26; Cagliari 22; Torino** 20; Parma 16; Crotone 15

*una partita in meno
**due partite in meno