Calciomercato Juventus, addio Ronaldo | “Lo scambio è possibile”

Il futuro di Cristiano Ronaldo continua a far discutere. L’attaccante bianconero è al centro degli intrecci di calciomercato. Ecco tutte le ultime novità sul suo futuro e il possibile scambio

L’eliminazione contro il Porto resta un argomento cocente in casa Juventus. Le critiche non mancano ai bianconeri nelle ultime ore e riguardano anche uno dei nomi maggiormente rappresentativi a disposizione di Andrea Pirlo: stiamo parlando di Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese, infatti, è stato tra i peggiori nella partita di ritorno degli ottavi di Champions League. Ora su di lui sono molti i quesiti su un eventuale addio sul calciomercato, già al termine di questa stagione.

Il suo contratto con la Juventus è, infatti, in scadenza a giugno del 2022, ma potrebbe salutare la Serie A già quest’estate con Manchester United e PSG tra i primi club a restare alla finestra. Nelle ultime ore, sta montando un’indiscrezione sul futuro del portoghese che potrebbe essere inserito in uno scambio con Mauro Icardi. Di seguito tutte le ultime novità a riguardo.

Per non perderti le ultime notizie di calciomercato scopri il nostro profilo Twitter

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Messi segue Ronaldo all’uscita dalla Champions | Quale sarà il suo futuro

Calciomercato Juventus, occhio allo scambio tra Icardi e Ronaldo: arriva una conferma

Calciomercato Juventus, Ronaldo nel super scambio | "E' possibile"
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Si parla molto di un possibile approdo di Cristiano Ronaldo al PSG e nell’affare potrebbe essere inserito anche Mauro Icardi. La conferma arriva dal noto giornalista Alfio Musmarra a ‘Top Calcio 24’: “Lo scambio Icardi-Ronaldo non è fantamercato”. I due club potrebbero impostare l’operazione con valutazioni decisamente alte, come avvenne in occasione dell’affare Pjanic-Arthur con il Barcellona. La Juventus, inoltre, “beneficerebbe anche del decreto crescita, risparmiando sull’ingaggio lordo di Maurito”. Il compenso dell’attaccante ex Inter è sui 10 milioni di euro. Un’operazione che, dunque, potrebbe sconvolgere l’intero calciomercato e non pare impossibile.