Juventus, Cassano a muso duro | “E’ vergognoso!”

Dopo la deludente prestazione in Champions League, interviene Antonio Cassano che dice la sua sulla Juventus e Cristiano Ronaldo

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, non mancano le polemiche e le critiche per la Juventus e per Cristiano Ronaldo. I bianconeri non sono riusciti a fare il loro dovere e passare il turno negli ottavi di finale contro il Porto e ora dovranno cercare di rialzarsi in campionato per provare a raddrizzare la stagione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Ronaldo torna dall’ex | Scambio da urlo!

Juventus, Cassano: “Vergognoso attaccare Ronaldo”

Antonio Cassano
Antonio Cassano (Getty Images)

Antonio Cassano, nel corso della trasmissione ‘BoboTV’, ha parlato del fallimento dei bianconeri in Europa difendendo il fenomeno portoghese. Ecco le sue parole: “Discutere Cristiano Ronaldo è follia. Se parliamo di Ronaldo e la Juve sono differenti: il primo è il re della coppa, la seconda da 25 anni fallisce sempre. La Juve non ha lo status delle big. In Italia ci accontentiamo di vincere 10 scudetti a febbraio. Ma siamo fermi all’epoca di 15-20 anni fa. Il Milan di Ancelotti ha dato spettacolo ma è stato un fuoco di paglia. La Juve in Italia può continuare a vincere perché hanno disponibilità economica. Come mai in Europa falliscono?”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, occasione dal Real Madrid | Derby Inter-Milan

L’eliminazione con il Porto: “Puoi prendere i più forti della storia ma se non li circondi di giocatori di personalità e status mondiale farai fatica. Escluso Gigi Buffon. Chi ha mai vinto la Coppa dei Campioni lì? Prendere Ronaldo è stato un errore, perché hai messo ancora più pressione alla Juve. Lui ce l’ha lo status per vincere ma gli altri giocatori no. Il Porto ha meritato ampiamente la qualificazione. Hanno fatto una testa così alla Juve. Tra andata e ritorno non si può dire niente. Non posso pensare che in 75’ in 10 creano 4-5 occasioni da gol e la Juve non passa il turno, con la squadra più debole“.

Cristiano Ronaldo (Getty Images)

L’attacco a Ronaldo: “Mi ricordo dopo Barcellona-Juve 0-3, tutti i pagliacci che parlavano, è dicevano che la Juve era candidata a vincere la Champions. Oggi sputano m***a. Non si può attaccare Ronaldo, è una cosa vergognosa“.