Parma-Genoa 1-2, Pellé incanta, ma Scamacca la decide | Tabellino e classifica

Il Genoa batte 2-1 il Parma in rimonta grazie alla doppietta decisiva di Scamacca: ai ducali non basta il gol in rovesciata di Pellé

Gianluca Scamacca (Getty Images)

La 28^giornata del campionato di Serie A si è aperta con l’importante successo del Genoa per 2-1 sul campo del Parma. La squadra ducale – rinvigorita dal successo contro la Roma – approccia meglio la partita e parte all’attacco: Kucka ha subito un’occasione, ma a sbloccare il risultato – al 16′ – è un gol splendido in rovesciata di Graziano Pellé, il primo dal suo ritorno in Italia. I rossoblù accusano il colpo e rischiano di prendere una seconda rete, ma Perin tiene a galla i compagni con parate importanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, flop in casa Juventus | Gli esuberi costano 22 milioni

La scossa arriva nella ripresa, grazie all’intuizione di mister Ballardini di mandare in campo Pjaca e Scamacca. Il centravanti pareggia i conti al 50′, sfruttando al meglio un bell’assist in area di Zappacosta. Il numero nove, però, non s’accontenta e al 69′ trova la doppietta personale che ribalta la partita: un destro potente da fuori area che s’insacca a fil di palo. Vince così il Genoa per 2-1, che sale a 31 punti in classifica, inguaiando il Parma: la squadra di D’Aversa è penultima, a -4 dal Torino, ma con due gare in più.

Parma-Genoa 1-2, tabellino e classifica aggiornata

Calciomercato Juventus, occhio al Milan | Rilancio per Scamacca
Scamacca (@Getty Images)

PARMA-GENOA 1-2: 16′ Pellè (P), 50′ e 69′ Scamacca (G)

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani (71′ Gagliolo), Pezzella (79′ Busi); Kucka, Brugman (79′ Hernani), Kurtic (79′ Zirkzee); Man, Pellé, Karamoh (64′ Mihaila). All. D’Aversa

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zaijc (89′ Rovella), Badelj, Strootman (67′ Biraschi), Czyborra (46′ Pjaca); Destro (64′ Behrami), Shomudorov (46′ Scamacca). All. Ballardini

CLASSIFICA SERIE A: Inter punti 65, Milan 56, Juventus* 55, Atalanta 52, Napoli* 50, Roma 50, Lazio* 46, Sassuolo 39, Verona 38, Udinese 33, Sampdoria 32, Bologna e Genoa** 31, Fiorentina 29, Spezia 26, Benevento 26, Torino* 23, Cagliari 22, Parma** 19, Crotone 15.

* una partita in meno
** una partita in più