Juventus-Benevento, parla Caldirola | “Difficile da realizzare” e su Ronaldo…

Il difensore del Benevento, Caldirola, ha parlato della grande vittoria contro la Juventus, soffermandosi su Ronaldo ma non solo

Caldirola benevento
Luca Caldirola ©Getty images

Il difensore del Benevento Luca Caldirola è intervenuto a ‘calciomercato.it’ per commentare la storica vittoria dei suoi contro la Juventus all’Allianz Stadium. Ecco le parole del difensore delle ‘Streghe’: “La vittoria contro la Juve? Siamo entrati in campo senza pensieri e con spensieratezza, consapevoli del fatto che affrontavamo una squadra fortissima. L’obiettivo era fare una buona partita, ma mai avremmo pensato addirittura di vincere e di non prendere gol. per me da difensore è stato eccezionale. Da dopo la sosta inizierà davvero il nostro campionato, a partire dalla gara col Parma”.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, top club a sorpresa | Ronaldo prepara l’addio!

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, obiettivo in Serie A | Lo chiama Pioli

Juventus Benevento
Juventus Benevento ©Getty images

Increduli? quando ho visto il tabellone col risultato ci ho creduto, ho visto i giocatori della Juventus molto arrabbiati, Cristiano Ronaldo per esempio è andato via subito. Ci ho messo circa mezz’ora a connettere e capire quello che era realmente accaduto. Non vincevamo da un po di tempo e fare una vittoria del genere su un campo come quello della Juventus ci da una consapevolezza enorme per il proseguo del campionato.

Caldirola su Ronaldo | “Un campione ma Lewandowski…”

Lewandowski
Lewandowski (©Getty Images)

Caldirola si è anche espresso su chi sia, a suo parere, l’attaccante più forte in circolazione: “Per fortuna, o per sfortuna ho incontrato diversi attaccanti molto forti, ma il migliore è Lewandowski. Sta dimostrando che se non è tra i top 3 ci manca davvero poco, davvero un campione. Cristiano Ronaldo ovviamente non si discute, tralasciando la gara contro di noi, dove comunque ha avuto le sue occasioni per fare gol. Contro Ronaldo ho giocato solo una volta, con Lewandowski molte più volte”.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, mirino sul gioiello | Ma c’è la fila in Europa!

Salvezza? Sia Torino che Cagliari hanno rose di tutto rispetto e ottime qualità, organici da parte sinistra della classifica. La salvezza dipende da noi, adesso abbiamo tanti scontri diretti e non dovremo sbagliarli. Ci sono analogie tra Benevento e Darmstadt: mi auguro di poter terminare nello stesso modo, quella salvezza non ha avuto il risalto che meritava”.