Calciomercato Juventus, scambio Dybala-Icardi | C’è l’accusa: “Una pazzia!”

Calciomercato Juventus, la suggestione di un maxi-scambio Dybala-Icardi col PSG fa infuriare Luciano Moggi: “Sarebbe una pazzia!”, stigmatizza l’ex DG bianconero 

Finito ai margini delle rotazioni di Andrea Pirlo, il futuro di Paulo Dybala appare sempre più lontano dalla Juventus. Dopo una stagione da MVP del campionato, la ‘Joya’ ha subìto i tanti infortuni ed è stato anche vittima di un calo di rendimento che i bianconeri non sembrano aver gradito troppo. Soprattutto se relazionato alle sue richieste contrattuali, che lo pongono al centro delle riflessioni societarie, in vista della stagione 2021-22. D’altronde, con un contratto in scadenza il prossimo anno, la Juventus sa bene che può monetizzare Dybala solo nel corso di quest’estate, nonostante la pandemia freni i budget dei top club interessati all’argentino.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, retroscena da Madrid | Perez aveva detto sì!

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus e Milan, colpaccio a zero | ‘Scontro’ con Perez!

Calciomercato Juventus, scambio Dybala-Icardi: l’accusa di Moggi

Tra questi, risulterebbe anche il Paris Saint-Germain di Pochettino (estimatore di Dybala già ai tempi del Tottenham): un potenziale cliente di interesse, per la Juventus, dato che in un’ipotetica trattativa potrebbe rientrare anche il cartellino di Mauro Icardi, da sempre sogno offensivo della Vecchia Signora. Seppur la possibile maxi-operazione alletti tutte le parti coinvolte, c’è chi attacca i bianconeri e punta il dito contro quella che sarebbe “Una pazzia!”, come spiegato dall’ex DG juventino, Luciano Moggi.

Calciomercato Inter Dybala Juventus
Paulo Dybala ©Getty Images

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Dybala per Icardi mi sembra una pazzia! – scrive, attraverso il proprio account Twitter, Luciano Moggi, che motiva poi l’attacco frontale alla sua vecchia Juventus –  L’anno scorso è stato lui il Cristiano Ronaldo bianconero. Non rinuncerei mai a Dybala, perché a questa Juventus mancano i guizzi”. Poi, spazio anche ad una considerazione sul futuro del fenomeno lusitano, mai apparso così in bilico e così incerto di una permanenza a Torino, come negli ultimi giorni: “Ronaldo? Resta sicuramente alla Juve, anche perché nessuno può permettersi di pagare il suo stipendio”, conclude l’ex plenipotenziario bianconero.