Inter, Zanetti: “Superlega un errore” | Annuncio sui problemi finanziari

Arrivano le parole di Javier Zanetti sui gravi problemi finanziari dell’Inter e sulla scelta di istituire la Superlega

L’Inter ha vinto il 19° scudetto della sua storia grazie a un grande campionato disputato da Antonio Conte e la sua squadra, che sono rimasti compatti nonostante le avversità che hanno colpito il club nerazzurro. Nello specifico, Suning è alle prese con gravi problemi economici, come sottolineato anche dal vicepresidente Javier Zanetti ai microfoni de ‘La Nacion‘. Ecco le sue parole: “L’Inter ha attraversato e sta attraversando gravi problemi finanziari, con un passivo superiore ai 102 milioni di euro. E’ vero che a metà campionato il club poteva essere ceduto“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, svolta in arrivo | Firma più vicina: c’è la scadenza

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter: Conte, rinnovi e non solo | Parla Ausilio

Inter Marotta calciomercato inter
Marotta e Zhang © Getty Images

Inter, passivo superiore ai 102 milioni: parla Zanetti

Zanetti ha poi proseguito: “Il passivo dell’Inter è oltre i 102 milioni di euro di cui ho letto in giro. Serviranno un paio di anni per ritrovare l’equilibrio. Siamo felici del successo in campionato, ma la nostra situazione è ugualmente complicata“. Poi continua dicendo: “Servirà riaprire gli stadi e solo quando la normalità tornerà potremo tornare a crescere. Non siamo gli unici ad avere problemi, ma è vero che dobbiamo migliorare come società”.

Calciomercato Inter, Zanetti: "I debiti vanno oltre i 102 milioni"
Javier Zanetti © Getty Images

Il vicepresidente dell’Inter ha parlato della Superlega: “L’idea è durata poco, la risposta l’hanno data non solo i tifosi dei 12 club, ma tutti gli appassionati di calcio. E’ stato un errore e bisogna imparare. Sicuramente aiuterà FIFA, UEFA e i principali organi di calcio a mettersi insieme ai club per migliorare il mondo del calcio“.