Calciomercato Inter, assalto sulla fascia | Intreccio e scambio col PSG

Il PSG inizia a spaventare l’Inter con l’assalto al top player nerazzurro: società interista pronta alla contro mossa con scambio

Achraf Hakimi ©Getty images

Dopo il raggiungimento della vittoria dello scudetto l’Inter si prepara già alla prossima stagione, pensando in primis alla prossima sessione di calciomercato estiva. I nerazzurri ovviamente hanno attirato su di loro gli occhi di diversi club europei, che vorrebbero ‘soffiare’ i top club in rosa, proprio come starebbe pensando di fare il PSG. Il club parigino infatti sembrerebbe aver messo seriamente nel mirino Achraf Hakimi, esterno arrivato nella scorsa finestra estiva di calciomercato dal Real Madrid e che quest’anno è stato il valore aggiunto della squadra di Antonio Conte.

In questa stagione il marocchino ha collezionato 43 presenze in nerazzurro, mettendo a segno 7 gol e 10 assist, mostrandosi sempre decisivo. Così il club parigino dovrà sborsare almeno 60 milioni per tentare di strapparlo alla società interista. Nel frattempo l’Inter inizia a pensare come correre ai ripari, e valuta l’acquisto proprio di un esterno che attualmente è a Parigi. Idea di scambio con Lazaro.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Inter, furia Conte contro Zhang | I motivi

Calciomercato Inter, il PSG vuole Hakimi: i nerazzurri pensano allo scambio tra Florenzi e Lazaro

Dopo una grande stagione era inevitabile per l’Inter che i migliori giocatori finissero nel mirino delle big europee. Uno di questi è Achraf Hakimi, che registra l’interesse del PSG. In caso di addio del marocchino l’Inter dovrà correre ai ripari e pensa proprio ad un calciatore attualmente nelle fila parigine. Questo è Alessandro Florenzi, in prestito in Francia ma di proprietà della Roma. Il terzino italiano è valutato dal club capitolino intorno ai 10 milioni di euro, così l’Inter starebbe pensando ad uno scambio con Valentino Lazaro, attualmente in prestito al Borussia Moenchengladbach, valutato anche lui 10 milioni di euro. Dunque un intreccio di mercato che aprono l’asse Milano-Parigi.