Juventus, bufera Agnelli-Ceferin | Tifosi bianconeri infuriati!

Continua il botta e risposta tra Ceferin e Agnelli per il caso Superlega: arriva l’attacco dei tifosi bianconeri al numero uno dell’UEFA

Juventus Superlega Agnelli Ceferin UEFA tifosi
Agnelli © Getty images

Il caso Superlega continua a far discutere. Negli ultimi giorni si è aggiunto un nuovo capitolo, con un altro botta e risposta tra il presidente della Juventus Andrea Agnelli e il numero uno dell’UEFA Aleksander Ceferin. I bianconeri sono nel mirino del presidente sloveno insieme a Barcellona e Real Madrid per non aver abbandonato pubblicamente il progetto della competizione e i club in questione sono stati minacciati di esclusione dalla Champions League. Il rapporto con il patron della ‘Vecchia Signora’, in particolare, è ai minimi storici. Durante la conferenza stampa d’addio di Paratici, Agnelli si è ritagliato uno spazio per difendere la propria posizione e quella dei due club spagnoli in merito. Ceferin, in seguito, ha lanciato un nuovo duro attacco al bianconero nell’intervista concessa a ‘So Foot’: “Pensavo fossimo amici, ma mi ha mentito in faccia, convincendomi che non avevo nulla di cui preoccuparmi e il giorno prima aveva già firmato tutti i documenti per la nuova competizione“.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juventus, addio Ronaldo | Intreccio shock con Pogba!

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juventus, colpo Casemiro | Scambio più cash!

Juventus, Ceferin attacca ancora Agnelli: furia bianconera

“Non ho mai avuto grossi sospetti – prosegue Ceferin – anche perché quando una persona entra in ufficio dicendo ‘no, no, sono tutte cavolate’, è difficile non credergli. Io divido i personaggi principali di questo progetto in tre categorie e metto prima Agnelli. È una questione personale, per me questa persona non esiste più“. Queste parole non sono andate giù ai tifosi bianconeri, poiché ritenute eccessive, e hanno scatenato la furia degli stessi sui social.

Juventus Agnelli UEFA Ceferin Superlega tifosi
Ceferin © Getty Images

Tanti commenti su Twitter, qualcuno ironizza sul comportamento del presidente dell’UEFA: “Quando Ceferin parla di Agnelli sembra un adolescente a cui l’amico ha soffiato la ragazza”. C’è, poi, chi mette in dubbio le sue capacità definendolo “Inetto”. Un tifoso lo ritiene addirittura un dittatore e pensa che non sia più in grado di gestire l’istituzione calcistica europea: “Il dittatore Ceferin oramai non ha più lucidità per comandare l’UEFA, ogni attacco ad Agnelli è un attacco personale”. Infine, c’è anche chi vorrebbe le dimissioni immediate del presidente sloveno: “Ceferin per il bene del calcio si dimetta”.