Calciomercato, addio clamoroso di Mancini | Possibili dimissioni entro fine luglio

Le dinamiche nel calcio cambiano continuamente e anche a sorpresa: nonostante il rinnovo contrattuale, potrebbero esserci le dimissioni

Italia Mancini convocati Euro 2020
Mancini © Getty Images

Tutto cambia improvvisamente nel mondo del calcio. L’Italia si appresta a inaugurare il prossimo Europeo con la gara d’apertura venerdì sera contro la Turchia all’Olimpico di Roma. La Nazionale, guidata dal Ct Roberto Mancini, cercherà di andare più avanti possibile nella competizione europea per sorprendere tutti. Lo stesso Ct, fresco di rinnovo contrattuale, si giocherà carte importanti in vista del  futuro nonostante il legame con la Federazione italiana fino al 2026.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio Ronaldo | Intreccio shock con Pogba!

Calciomercato, futuro in dubbio per il Ct Mancini

Saranno settimane decisive in casa azzurra per decifrare anche il futuro del selezionatore Roberto Mancini, che finora ha raccolto tantissime vittorie alla guida della Nazionale italiana. Secondo i bookmakers dell’agenzia Sisal l’esonero o le pronte dimissioni dello stesso allenatore di Jesi sono quotate a 6,00 entro il 31 luglio 2021. Tutto dipenderà sicuramente dall’esito positivo o meno della competizione europea con l’Italia che cercherà di dare filo da torcere alle altre big d’Europa.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, svolta in dirigenza | Spuntano due top dalla Francia

In passato il suo profilo è stato accostato anche alla Juventus, che poi ha pensato così al ritorno di Massimiliano Allegri per il post Pirlo. Mancini ha sempre espresso il suo desiderio di tornare protagonista in futuro con una squadra di club dopo l’esperienza alla guida di una Nazionale.

mancini dimissioni addio
mancini dimissioni addio © Getty Images

Tutto cambia improvvisamente nel mondo del calcio e così entro fine luglio ci potrebbero essere novità importanti. L’Italia si appresta a fare il proprio debutto davanti al proprio pubblico venerdì sera nel match inaugurale contro la Turchia. Mancini si affiderà ai migliori calciatori a disposizione secondo il suo credo tattico: una novità importante ci sarebbe soltanto alla fine del torneo europeo.