Superlega, progetto-fondi naufragato: 2,7 miliardi! “Colpa di Agnelli”

Continua a generare polemiche la questione Superlega: arriva l’attacco al presidente Andrea Agnelli da parte di un noto giornalista

Superlega Agnelli
Agnelli © Getty Images

Continua a generare polemiche la questione legata alla Superlega. I tre club dissidenti Juventus, Barcellona e Real Madrid non potranno ricevere sanzioni dalla UEFA, come deciso dal Tribunale di Madrid. A proposito della competizione europea andata in fumo, spunta un importante retroscena. Secondo quanto riportato dal ‘NY Times’, sarebbero in arrivo introiti importanti per i club della Liga. La massima serie spagnola cederà il 10% delle proprie quote a CVC Capital Partners.

Parliamo di un accordo raggiunto intorno alla cifra di 2,7 miliardi di euro. Se venisse approvato, si tratterebbe di puro ossigeno per le casse di tutte le società spagnole attualmente in estrema difficoltà. Il fondo in questione era stato accostato anche alla Serie A negli scorsi mesi e ciò si legherebbe al progetto Superlega. A parlarne è il noto giornalista de ‘Il Fatto Quotidiano’ Paolo Ziliani, il quale sferra un duro attacco al presidente Andrea Agnelli.

LEGGI ANCHE>>> Superlega, nuovo capitolo | Accordo UEFA-Club: ecco la richiesta

LEGGI ANCHE>>> Italia-Inghilterra, Ceferin ‘alleato’ di Boris Johnson | “Sta ricambiando il favore per la Superlega”

Superlega, Ziliani contro Agnelli: “Fece saltare il progetto-fondi”

Superlega Agnelli
Agnelli © Getty Images

“La notizia del giorno – inizia così il collega Ziliani sul proprio profilo Twitter -. La Liga di Spagna realizza un progetto (soldi da fondi d’investimento: 2,7 miliardi di euro) che in Italia naufragò a sorpresa per il tradimento di Agnelli, che fingeva di lavorare al progetto-fondi e invece lavorava per la Superlega. Stessa cifra“. Questa la rivelazione del giornalista, con un nuovo capitolo che si aggiunge alle polemiche per la Superlega.