Calciomercato Inter, addio eccellente | Scambio in Premier

L’Inter continua a perdere pezzi pregiati, ma la dirigenza nerazzurra è pronta a nuovi innesti di qualità: ipotesi di scambio suggestiva in Premier

Marotta Inter
Marotta Inter © Getty Images

Non sono giorni tranquilli in casa Inter. Nelle ultime ore Romelu Lukaku è volato a Londra dove firmerà il suo nuovo contratto con il Chelsea. Un addio che ha suscitato numerose polemiche con i tifosi infuriati con la dirigenza nerazzurra. Dopo Conte e Hakimi l’Inter continua a perdere pezzi pregiati, ma lo stesso ad Beppe Marotta sarebbe al lavoro per puntellare la rosa con innesti funzionali al progetto tecnico di Simone Inzaghi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Lautaro via | Marotta piazza il poker

Calciomercato Inter, Brozovic piace in Premier: scambio con il Leicester

Come svelato dal tabloid “DailyStar” il Leicester avrebbe messo gli occhi su due giocatori dell’Inter, Brozovic e de Vrij. La dirigenza nerazzurra dovrà così sistemare subito le dinamiche di mercato, ma potrebbero esserci anche idee di scambio suggestive. Inzaghi ha bisogno di esterni per dare maggiore qualità alla compagine nerazzurra: l’ipotesi sarebbe quella di Castagne, che conosce molto bene la Serie A dopo l’esperienza passata con la maglia dell’Atalanta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, ansia per un altro big | Raiola lo porta via

Il contratto del centrocampista croato è in scadenza nel giugno 2022 e così l’Inter rischierebbe di perderlo a parametro zero. La dirigenza nerazzurra è sempre al lavoro per trovare la giusta chiave della possibile operazione. Il Leicester continua a fare sul serio in vista della prossima stagione per essere ancora più competitivo dopo la vittoria al Community Shield contro la corazzata del Manchester City targato Pep Guardiola.

Brozovic
Brozovic © Getty Images

Attenzione anche al futuro di Lautaro Martinez con l’attaccante argentino che piace anche in Premier League: sulle sue tracce ci sarebbero Tottenham ed Arsenal. L’Inter dovrà cercare di respingere gli attacchi delle big d’Europa dopo gli addii di Hakimi e Lukaku.