Milan-Lazio, scintille Sarri-Saelemekers: espulso il tecnico

Momenti di nervosismo nel finale di gara di Milan-Lazio. Maurizio Sarri perde la calma e viene espulso dall’arbitro Chiffi.

Milan Lazio
Esultanza gol Ibrahimovic, Milan-Lazio © Getty images

Il Milan si è imposto per due a zero nel big match contro la Lazio. I rossoneri hanno mostrato un ottimo gioco di squadra e hanno dominato la gara dal punto di vista delle occasioni e del ritmo, fallendo con Kessie anche un calcio di rigore. Gli animi si sono accesi nel finale, quando Maurizio Sarri è stato espulso dall’arbitro Chiffi per aver gridato in maniera scomposta rivolto ad Alexis Saelemekers.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Milan-Lazio 2-0: Pioli batte Sarri, Ibrahimovic torna a ruggire

LEGGI ANCHE >>> Koeman spaventa il Milan e punta il big: altra beffa a zero

Sarri espulso
Maurizio Sarri © Getty Images

Milan-Lazio, scintille Sarri-Saelemekers: espulso il tecnico

Il tecnico biancoceleste, come ha spiegato poi ai microfoni di Dazn, era infastidito a causa di un “gesto che non si fa alle persone più anziane”. L’episodio è poi stato ridimensionato dallo stesso Sarri, che ha parlato di “cose che possono succedere in campo”.