L’Inter dubita di Calhanoglu: spunta già il sostituto

Calhanoglu ha deluso anche ieri nonostante la vittoria dell’Inter: la società non è del tutto convinta del turco si guarda attorno

Calhanoglu calciomercato Inter
Calhanoglu © Getty Images

L’Inter è uscita vittoriosa ieri sera dal Franchi contro la Fiorentina con una grande prova di forza che conferma che anche quest’anno sono loro la squadra da battere. Nonostante un primo tempo difficile, la squadra di Inzaghi nel secondo tempo è venuta fuori con grande carattere e ha ribaltato il risultato ma anche ieri è rimasto in ombra Hakan Calhanoglu che, se pur confezionando un assist da calcio d’angolo per il gol di Dzeko, è rimasto piuttosto fuori dal gioco, risultando poco efficace. Dopo l’ottimo avvio con gol contro il Genoa, le sue prestazioni sono andate calando e la società comincia a dubitare della sua reale incisività.

LEGGI ANCHE>>>Serie A, l’Inter vince in rimonta: missione compiuta per l’Atalanta

LEGGI ANCHE>>>Juventus scatenata a gennaio: scambio immediato, che colpo dallo United

L’Inter dubita di Calhanoglu: tentazione Luis Alberto

Luis Alberto Inter calciomercato
Luis Alberto © Getty Images

Il dubbio è che una maglia pesante come quella dell’Inter e la pressione di San Siro e di una tifoseria così importante possano condizionare il suo rendimento, come spesso è accaduto anche nella sua passata esperienza con il Milan. La società vuole ancora credere nel turco ma non vuole perdere la possibilità di guardarsi attorno in vista del prossimo mercato estivo e tra i pallini della società e di Inzaghi c’è sempre Luis Alberto.

LEGGI ANCHE>>>Duello in Serie A per il big: Mourinho sfida il Milan

Inter Sensi calciomercato
Stefano Sensi ©Getty Images

Il trequartista spagnolo ha una valutazione di circa 40 milioni di euro e la Lazio difficilmente scenderà a compromessi. L’Inter cercherebbe di inserire delle contropartite per stanare Lotito, tra cui Vecino, vecchio pallino di Sarri, ma anche Stefano Sensi che, però, è sempre alle prese con problemi fisici. I biancocelesti, però, pretendono un’offerta cash e di conseguenza sarà complicato per i nerazzurri giocarsela con delle contropartite.