Roma, Mourinho amaro: “Abbiamo molti limiti. Sconfitta storica”

Un Mourinho affranto parla dopo la dura sconfitta per la Roma contro il Bodo/Glimt. Il tecnico giallorosso analizza la brutta prestazione dei suoi

A José Mourinho ovviamente non va già la terribile sconfitta della Roma contro il Bodo/Glimt. I giallorossi crollano sotto i colpi dei norvegesi e il risultato è calcisticamente sconvolgente: 6-1 per i padroni di casa.

Roma, Mourinho amaro: "Abbiamo molti limiti. Sconfitta storica"
Mourinho © Getty images

Il tecnico portoghese si è presentato ai microfoni di ‘Sky’, spiegando i motivi del duro ko: “È una mia responsabilità. Ho deciso io di giocare con questa formazione e ovviamente ho fatto le scelte con buone intenzioni”. Continua poi la sua analisi: “Abbiamo perso contro una squadra che ha più qualità di noi. Se potessi giocare sempre con gli stessi undici, lo farei”. 

LEGGI ANCHE >>> Figuraccia Mourinho: Bodo/Glimt-Roma 6-1. Lazio senza gol

Bodo/Glimt-Roma, Mourinho ammette: “Sconfitta storica”

Figuraccia Mourinho: Bodo/Glimt-Roma 6-1. Lazio senza gol
Mourinho © Getty images

Mourinho non risparmia le sue seconde linee dalle critiche: “C’è grande differenza di qualità tra un gruppo e l’altro. Sono a conoscenza dei loro limiti, ma mi aspettavo di più. Lascerà sicuramente una ferita aperta”. Mourinho sottolinea ancora una volta la differenza all’interno della sua rosa: “Una cosa sono i 12-13 titolari, poi ci sono gli altri. La nostra prima squadra sta giocando bene. Domenica andremo con la mentalità giusta contro il Napoli, ma con il peso di una sconfitta storica“. Non manca anche una domanda sul rapporto con i Friedkin dopo questo duro ko: “Cosa direbbe ai Firedkin? Una spiegazione normale, dicendo ciò che ho detto in privato anche prima del 6-1. Cercherò di fare il più possibile di non far trapelare le cose che ci diciamo”.