Spalletti sorprende l’Inter: il colpo che beffa Marotta!

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, potrebbe andare all’assalto di Matias Vecino, centrocampista dell’Inter di Beppe Marotta, ma attenzione anche alla Roma di Josè Mourinho

Domenica sera alle ore 18 allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro, Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, giocherà per la prima volta contro l’Inter dopo la sua esperienza in nerazzurro conclusasi con la qualificazione in Champions League all’ultima giornata di campionato contro l’Empoli di Aurelio Andreazzoli.

Napoli, Spalletti vuole Vecino
Luciano Spalletti © LaPresse

Il tecnico toscano, che in quella complicatissima annata è stato chiamato a fronteggiare molti problemi, basti pensare al caso Icardi o alla presenza di Conte a Milano soltanto nel mese di marzo, con l’Inter in piena corsa per l’Europa che conta, ha ancora un grande rapporto con il popolo nerazzurro. Difficile da dire la stessa cosa invece con la dirigenza, in particolare con Beppe Marotta, primo sponsor del tecnico leccese, successore di Spalletti alla Beneamata.

Sarà quindi una partita speciale per Spalletti che vorrà sicuramente riscattarsi sul rettangolo verde, ma attenzione anche ad una possibile vendetta in sede di calciomercato. Il protagonista di quest’operazione potrebbe essere Matias Vecino, fedelissimo dell’ex allenatore della Roma, in scadenza di contratto con la Beneamata.

LEGGI ANCHE >>> CMNEWS | L’Inter prova a trattenere Perisic: l’offerta di rinnovo

Calciomercato Inter, Spalletti vuole Vecino: ecco il piano

L’Inter non vorrebbe perdere Matias Vecino a zero al termine della stagione, ma sarebbe intenzionata a cedere il giocatore già a gennaio per evitare di non monetizzare dalla sua partenza, ma Spalletti ed il Napoli sembrano convinti di poter avere il giocatore a parametro zero al termine del campionato, beffando la dirigenza della Beneamata, Marotta compreso.

Vecino in azione ©Getty Images

Non solo, con un’operazione del genere Spalletti befferebbe un’altra sua ex squadra, ovvero la Roma di Josè Mourinho, sulle tracce del centrocampista uruguaiano già da diverse settimane, in particolare per la finestra invernale dei trasferimenti.