Ancelotti rivuole il suo ‘pupillo’: lo scambio mette l’Inter fuori gioco

Jovic carta da utilizzare da Ancelotti per provare ad arrivare al suo ‘pupillo’: niente Inter per l’attaccante ma offerta in Serie A

Un intreccio che potrebbe vedere Ancelotti riabbracciare il suo pupillo e l’Inter perdere la possibilità di avere il vice Dzeko. Un affare tutto ancora da delineare ma che al Real Madrid non sorprenderebbe certo, coinvolgendo anche un altro club di Serie A. Tutto nasce dal tecnico di Reggiolo che è un grande estimatore di un attaccante che milita nel nostro campionato.

Ancelotti
Ancelotti © LaPresse

Anzi fu proprio lui a volere Hirving Lozano quando era allenatore del Napoli: De Laurentiis lo accontentò ed ora Ancelotti potrebbe guardare nuovamente al messicano in ottica Real Madrid. Del resto le recenti parole del messicano, che ha espresso l’ambizione di fare un ulteriore step nella sua carriera militando in una squadra più forte per poi rimangiarsi tutto, non escludono un possibile addio al club partenopeo. Così Ancelotti potrebbe pensarci e per tentare il Napoli mettere sul piatto un calciatore che al Bernabeu non sta trovando più spazio.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Napoli, la sfida si sposta sul mercato: obiettivo in casa Mourinho

Calciomercato, Ancelotti propone lo scambio Lozano-Jovic

Lozano
Lozano © LaPresse

L’idea potrebbe essere quella di offrire al Napoli, alle prese con la lunga assenza di Osimhen, Jovic. L’attaccante serbo non sta trovando spazio, avendo collezionato poco più di 100 minuti in campo finora, ed un addio a gennaio è nell’ordine delle cose.

Per lui si è parlato anche di Inter e Milan, ma il Real potrebbe proporlo agli azzurri per avere il via libera per Lozano. Un’idea che a Napoli difficilmente prenderebbero in considerazione. Attualmente in rosa, pur senza Osimhen, ci sono già due attaccanti che possono essere schierati al centro (Mertens e Petagna) e l’investimento per Jovic sarebbe troppo elevato anche dal punto di vista dell’ingaggio (circa cinque milioni netti a stagione).

D.B.