Venezia-Inter 0-2: Calhanoglu e Lautaro fanno volare i nerazzurri

I nerazzurri espugnano il Penzo grazie alle reti di Calhanoglu e Lautaro su rigore: si chiude una settimana perfetta per Simone Inzaghi e i suoi

L’Inter vince anche a Venezia e chiude così il cerchio in una settimana che si sarebbe potura rivelare pericolosa per le ambizioni nerazzurre. Gli uomini di Simone Inzaghi hanno invece onorato gli auspici del loro tecnico, battendo Napoli, Shakhtar Donetsk ed infine i lagunari. È bastato un gol di Hakan Calhanoglu, sempre più rivitalizzato dopo il derby, ad indirizzare il match già nel primo tempo. L’Inter come al solito ha prodotto tante palle gol riuscendo però a raddoppiare solo a tempo abbondantemente scaduto, quando l’arbitro Martinelli ha concesso un netto rigore che Lautaro Martinez, subentrato nella ripresa all’amico Correa, ha realizzato.

LEGGI ANCHE>>> Inter e Juve avvisate: prezzo monstre per l’attaccante

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Paolo Zanetti Simone Inzaghi allenatori
Paolo Zanetti Simone Inzaghi © LaPresse

Venezia-Inter 0-2: il tabellino della gara

Hakan Calhanoglu esultanza
Hakan Calhanoglu © LaPresse

VENEZIA (4-3-2-1): Romero; Mazzocchi (17′ st Johnsen), Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu (39′ st Crnigoj), Vacca (26′ st Tessmann), Busio; Aramu (26′ st Henry), Kiyine; Okereke (39′ st Forte)
A disposizione: Lezzerini, Modolo, Molinaro, Svoboda, Heymans, Peretz, Sigurdsson. Allenatore: Zanetti

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Bastoni, Dimarco; Darmian (26′ st Dumfries), Barella (37′ st Gagliardini), Brozovic, Calhanoglu (12′ st Vecino), Perisic (37′ st D’Ambrosio); Dzeko, Correa (13′ st Martinez)
A disposizione: Cordaz, Radu, Ranocchia, Sensi, Satriano.
Allenatore: Inzaghi

ARBITRO: Marinelli di Tivoli

MARCATORI: 34′ pt Calhanoglu (I), 51′ st Martinez (I) su rigore

NOTE: Ammoniti: Aramu, Haps (V). Recupero: 0′ pt, 6′ st

La classifica aggiornata

Napoli 32, Milan 32, Inter 31, Atalanta 28, Roma 22, Lazio 21, Juventus 21, Fiorentina 21, Empoli 19,Verona 19, Torino 17, Bologna 18, Sassuolo 15, Venezia 15, Sampdoria 15, Udinese 14, Spezia 11, Genoa 9, Salernitana 8, Cagliari 8.

A.C.