Milan e Inter pensano allo scambio in ‘differita’: uno subito e l’altro a giugno

Inter e Milan si preparano per la sessione invernale di calciomercato e pensano ad uno scambio in ‘differita’: uno a gennaio e uno in estate

Impegni no stop per Inter e Milan, che tra campionato e Champions League non hanno molti giorni di riposo. In questo sabato di Serie A scenderanno in campo entrambe le milanesi, con i rossoneri che affronteranno la Salernitana, mentre i nerazzurri hanno in programma il big match contro la Roma.

Stefano Pioli e Simone Inzaghi © LaPresse

Entrambe le società però iniziano a pensare alla sessione invernale di calciomercato per colmare le lacune all’interno delle rose, ma non solo. Infatti l’idea di scambio tra le due società potrebbe essere in differita, ovvero con un arrivo a gennaio e un altro a giugno.

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Scambio Inter-Milan tra gennaio e giugno: Vecino e Caldara sul piatto

Matias Vecino © LaPresse

L’Inter e il Milan potrebbero presto mettere in piedi uno scambio diverso dal solito. Infatti i due club milanesi potrebbero pensare a uno scambio diviso in due parti. Il primo coinvolgerebbe Matias Vecino, centrocampista dell’Inter in scadenza di contratto a giugno 2022, che potrebbe passare al Milan già nella sessione invernale di gennaio, vista l’emergenza a centrocampo rappresentata dall’assenza di Kessie e Bennacer per la Coppa d’Africa.

Leggi anche >>> Calciomercato, derby Milan-Inter a suon di scambi: bomber nel mirino

Ad andare all’Inter invece sarebbe Mattia Caldara, difensore attualmente in prestito al Venezia, però solamente a giugno, quando i nerazzurri potrebbero dire addio a D’Ambrosio, Kolarov e Ranocchia, tutti e tre con contratto in scadenza a giugno 2022. Uno scambio atipico che Inter e Milan potrebbero pensare di mettere in atto tra le due sessioni di mercato.