Calciomercato, derby Milan-Inter a suon di scambi: bomber nel mirino

Milan e Inter potrebbero presto scontrarsi anche in sede di calciomercato, e non solo in campo. Rossoneri e nerazzurri avrebbero nel mirino un attaccante che sta facendo molto bene in questa Serie A 

Dal campo al mercato il passo è decisamente breve. Milan e Inter, che si sono confrontate nelle scorse settimane in un derby terminato senza vincitori ne vinti, potrebbero presto spostare il campo di battaglia dalla corsa scudetto al calciomercato con un possibile obiettivo comune che potrebbe infiammare le prossime sessioni. In questa Serie A infatti sono diversi i giovani calciatori che si stanno mettendo in luce, e che ben presto sono destinati a diventare uomini mercato.

Beto, derby Inter-Milan: lo scambio per convincere l'Udinese
Pioli e Inzaghi © LaPresse

Tra i talenti offensivi più interessanti c’è Beto, bomber portoghese dell’Udinese in prestito con obbligo di riscatto dalla Portimonense. Il centravanti lusitano dopo una primissima fase di ambientamento ha iniziato a macinare minuti, prestazioni e soprattutto gol importanti alla corte di Luca Gotti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, ‘risarcimento’ per Caldara: può arrivare un giovane

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Calciomercato, sfida tra Inter e Milan per Beto: doppio scambio per convincere l’Udinese

Beto, derby Inter-Milan: lo scambio per convincere l'Udinese
Beto © LaPresse

Beto, classe 1998 portoghese, sta facendo benissimo e settimana dopo settimana la sua crescita appare evidente: fisicamente prestante dall’alto del suo metro e novantaquattro, e dotato soprattutto di grande esplosività, l’ex Portimonense si sta imponendo al centro dell’attacco friulano. Una freschezza atletica che a compimento della sua prima annata in Serie A potrebbe far comodo come alternativa sia all’Inter che al Milan.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, asse Juventus-Milan: prestito a gennaio e ‘promessa’ con Raiola

Sei reti nel campionato italiano e due in quello lusitano fin qui per Beto che nella serata contro la Lazio all’Olimpico ha toccato l’apice della sua avventura in Serie A: una doppietta che ha messo in luce tutto il repertorio, dalla progressione alla forza fisico, fino alla freddezza sotto porta e allo stacco aereo. Un attaccante forte e completo in grande ascesa e con margini di miglioramento che farebbe comodo alle big la prossima estate se dovesse proseguire così. Il Milan infatti ha da svecchiare il reparto viste età e condizioni fisiche altalenanti di Ibrahimovic e Giroud, mentre l’Inter necessita di una prima punta di ruolo alternativa a Dzeko che apporti muscoli e velocità. In entrambi i casa la soluzione giusta potrebbe essere uno scambio: Marotta può mettere sul piatto Pinamonti che può piacere all’Udinese ed è attualmente in prestito formativo ad Empoli, mentre il Milan può giocare la carta Krunic per stuzzicare i bianconeri. 10/12 milioni la valutazione attuale di Beto.