Calciomercato Juventus, addio immediato e sostituto pronto: ritorno di fiamma per Allegri

Massimiliano Allegri è ancora a caccia della giusta alchimia a centrocampo. L’equilibrio è spesso passeggero e le soluzioni provate sono state molteplici. A gennaio potrebbe cambiare qualcosa 

Il punto debole sia della Juventus di Pirlo che di quella di Allegri risiede nel centrocampo, dove gli interpreti abbondano ma l’equilibrio ancora latita. Neanche il ritorno in panchina del tecnico livornese ha corretto la situazione di incertezza che vive il reparto, che non riesce soprattutto in avvio di manovra a dare la giusta qualità alla trama di gioco messa in atto dai bianconeri. Tanti i calciatori alternati ed anche con diversi schieramenti tattici da Allegri, ma l’equilibrio tra fase offensiva, di costruzione e difensiva si è visto solo a sprazzi e senza troppa continuità.

Rabiot out e dentro Emre Can: cavallo di ritorno
Allegri © LaPresse

Il mese di gennaio potrebbe arrivare in soccorso dell’allenatore juventino, con un eventuale innesto nel caso in cui dovesse uscire qualcuno da un reparto fin troppo ricco di alternative. In lista di sbarco s’è su tutti Aaron Ramsey, praticamente un separato in casa, mentre andranno valutate le situazioni di altri interpreti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, offerta confermata | Sgambetto a Juventus, Milan e Inter

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Calciomercato Juventus, di nuovo Emre Can se parte Rabiot: cavallo di ritorno per Allegri

Rabiot out e dentro Emre Can: cavallo di ritorno
Emre Can © LaPresse

Tra i rimandati di Allegri c’è Adrien Rabiot, ancora troppo incostante e convincente solamente a piccoli tratti. In Premier League il francese continua a conservare ottimi estimatori come Tottenham, Everton e soprattutto Newcastle. Col contratto in scadenza nel 2023 e annate mai realmente troppo convincenti, qualora se ne presentasse l’occasione la Juventus potrebbe anche decidere di monetizzare, proprio in Inghilterra dove oltre al cartellino valutato sui 25 milioni, possono permettersi anche l’alto ingaggio dell’ex PSG.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Jovic: Juventus, Milan e Inter pescano in casa Real

Nel caso però uscisse dai ranghi un centrocampista comunque tanto importante come Rabiot per le rotazioni di Allegri, la dirigenza piemontese dovrebbe andare a caccia di un sostituto. In questo caso potrebbe far gola all’allenatore Emre Can, in una sorta di cavallo di ritorno dopo averlo avuto alle dipendenze già nel corso della sua prima esperienza a Torino. Il tedesco ha scadenza 2024 col Borussia Dortmund ed una valutazione di poco inferiore a quella di Rabiot. Inoltre dal punto di vista tattico potrebbe essere un vero e proprio jolly di centrocampo, ma anche in difesa in fase di emergenza come Allegri lo ha già schierato in passato.